Sinner vince Washington, suo primo Atp 500: da oggi è il numero 15 al mondo

Sinner vince Washington, suo primo Atp 500: da domani sarà 15 al mondo
di Guglielmo Nappi
6 Minuti di Lettura
Domenica 8 Agosto 2021, 22:44 - Ultimo aggiornamento: 10 Agosto, 11:48

Jannik Sinner conquista il suo primo Atp 500 a Washington al termine di una finale non bella, ma molto combattuta, contro il californiano McKenzie McDonald. Il tennista italiano ha commesso più errori del solito nei due fondamentali da fondo ed ha sprecato numerose occasioni, a partire dal primo set vinto solo all'undicesima palla utile. Anche nella terza e decisiva frazione il tennista di San Candido ha dovuito attendere la terza palla-match per chiudere contro un avversario che, va ricordato, occupa la 107esima posizione mondiale. Sinner, comunque, ha sapito eliminare i passaggi a vuoto nei momenti cruciali di primo e terzo set e tanto è bastato. L'equilibrio dell'incontro è testimoniato dalle due ore e 52' di gioco. Il Citi Open di Washington è dotato di 1.895.290 dollari di montepremi. Per Sinner, che non ha preso parte alle Olimpiadi di Tokyo, si stratta del terzo titolo in carriera. Grazie alla vittoria sul cemento statunitense, il tennista altoatesino fa un balzo in classifica di 9 posizioni, approdando alla quindicesima. Si tratta del suo best ranking. «Sono molto contento - ha detto Sinner a fine match - era la prima volta che giocavo a Washington. Ho visto lo stadio sempre pieno ed è bello in questo momento particolare delle nostre vite».

Tennis, Sinner in finale a Washington: Brooksby sconfitto in due set (7-6 6-1)

Sinner-McDonald, il live dell'incontro

Terzo set, Sinner inizia alla battuta

7-5, GAME, SET E MATCH; Sinner si porta sul 15-30 grazie a un bel passante di rovescio incrociato, ma il colpo successivo è lungo: 30-30, un attacco vincente e un dritto lungo del californiano portano Sinner al match-point. McDonald affonda un rovescio in rete ed è match (durato 2h52').

6-5: Sinner ritrova concretezza alla battuta e non concede punti all'avversario garantendosi almeno il tie-break finale.

5-5: Sinner conquista il 40-40 dopo essere stato sotto 40-15 ma non riesce mai a procurarsi una palla break nonostante uno scambio bellissimo concluso con un passante stretto di rovescio. Lo scambio più bello del match.

5-4 BREAK: Al momento di chiudere set e match, Sinner mostra tutta la tensione. La prima palla di servizio lo abbandona ed è immediato il 15-40. Un rovescio largo costa il co9ntrobreak.  

5-3: McDonald nervoso sbaglia due facili dritti e va sul 15-40. Entrambi i match-point salvati con due coraggiose prime. Due vincenti finali garantiscono il game al californiano.

5-2: Sinner mette sempre meno prime in campo, si ritrova sotto 15-30 ma chiude il game senza altri affanni.

4-2: Game senza patemi per McDonald che chiude a 30.

4-1: il primo doppio fallo del match (dopo 2h13') regala due palle break allo statunitense. In entrambi i casi Sinner è bravissimo a spingere da fondo e costringere McDonald all'errore. Nuova chance subito dopo per il californiano, ma Sinner annulla ancora con un dritto lungolinea. Tre palle break annullate, Sinner conferma il break di vantaggio.

3-1: McDonald tiene un turno di servizio che poteva complicarsi scegliendo per la prima volta il serve and volley sul 40-30. Nonostante un bel rovescio incrociato dell'italiano, la volée è impeccabile.

3-0: Sinner con qualche piccolo patema (l'avversario approda al 30-30) conquista il game che gli permette di allungare. Decisivo un rovescio incrociato.

2-0 BREAK SINNER: Sinner ottiene subito una palla break che l'avversario annulla con una prepotente discesa a rete. Seconda occasione grazie a un dritto lungo dello statunitense e questa volta il tennista di San Candido non sbaglia: prepotente il passante di rovescio e McDonald affonda la volée in rete.

1-0: Sinner mette dentro tre prime e tiene facilmente il servizio a zero.

Secondo set, Sinner inizia al servizio

4-6 SET MCDONALD: Lo statunitense tiene con autorità il servizio a 15 e pareggia i conti. Il set è durato 41 minuti.

4-5: Sinner finalmente autoritario al servizio che vince a zero.

3-5: McDonald conquista il game a zero, due errori clamorosi di Sinner.

3-4 BREAK: passaggio a vuoto di Jannik che concede due palle break sul 15-40. La prima è fatale con un rovescio in rete dopo un fritto che resta in campo per miracolo. 

3-3: Sinner si porta sul 15-40 grazie a un dritto lungo dell'avversario. Prima palla break sprecata con un rovescio affondato in rete. e seconda annullata da McDonald con una buona prima esterna. Lo statunitense chiude subito dopo con una buona prima e vince il game.

3-2: Sinner senza patemi, lascia l'avversario a 15.

2-2: McDonald agevolmente lascia a zero Sinner.

2-1: Sinner salva un break-point coraggiosamente e vince i due punti successivi sfruttando l'ennesimo rovescio in rete di McDonald.

1-1: McDonald senza affanni tiene il servizio a zero.

1-0: L'italiano tiene facilmente il primo gioco al servizio a 15.

Sinner, il tennista italiano

Primo set, Sinner inizia al servizio

7-5 BREAK E SET: McDonald va sotto 0-40 ma si salva (due volte con il servizio). Una decima palla set viene annullata ancora da McDonald con un dritto incrociato. Alla quinta occasione del game (e undicesima del set) finalmente arriva il break che vale il primo set. Buona risposta incrociata di Sinner e rovescio del tennista Usa in rete. Primo set in 1h06, 13 vincenti di Sinner e undici errori non forzati.

6-5: facile game per al'altoatesino che non cede alcun punto. 

5-5: Sinner conquista il 15-40, fallisce male la prima occasione sparacchiando fuori di rovescio incrociato e subisce la prima palla vincente dell'avversario che conquista il 40-40. Nuova chance di break subito dopo, ma ancora McDonald annulla con un dritto vincente. Quarta palla break annullata da McDonald con una prima vincente ad uscire. Quinta palla break grazie a un diritto lungo dello statunitense che ancora si salva con una prima palla di servizio sul rovescio dell'avversario. Sprecata anche la sesta con un rovescio in rete al 9' di gioco del game, poi McDonald chiude di dritto e raggiunge l'italiano

5-4 BREAK: Sinner sul 30-15 subisce tre punti consecutivi e il controbreak. McDonald se lo assicura con una bella volée di dritto.

5-3: Troppi errori di Sinner, McDonald tiene il servizio a 30.

5-2: Sinner conquista il servizio a 30 e conferma il break con il quinto ace.

4-2 BREAK: Game impeccabile di Sinner che strappa il servizio a zero all'avversario.

3-2 BREAK: Game complicato per Sinner che non riesce a chiudere sul 40-14. L'italiano annulla una prima palla break con un ace, ma il suo avversario se ne procura altre tre. Un dritto vincente garantisce a McDonald il controbreak. Tutto da rifare per Sinner.

3-1 BREAK: McDonald va avanti 30-0 poi sbaglia due colpi. Sinner si procura una prima palla break, annullata dal suo avversario, ma alla seconda chance non fallisce e chiude con un comodo smash.

2-1: Jannik va sotto 0-15, poi non concede altri punti all'avversario. Il primo ace gli vale il 30-15.

1-1: McDonald con grande autorità tiene il servizio a zero.

1-0: Sinner tiene agevolmente il servizio a 30.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA