Smith e Bigi da Twickenham: «Passi avanti. Non fermiamoci»

Sabato 13 Febbraio 2021 di Christian Marchetti
Smith e Bigi da Twickenham: «Passi avanti. Non fermiamoci»

Sconfitta a parte, il ct dell'Italrugby Franco Smith sembra tirare un sospiro di sollievo. Impossibile pretendere sorrisi e non soltanto per via del contesto: quella che per lui è una tortura e altri chiamano "conferenza stampa". («I giornalisti sono lì per vendere giornali», ha chiosato in settimana replicando ai commenti di chi non vorrebbe vedere l'Italia al Sei Nazioni. Ma questa è un'altra storia). «Prima di giudicare voglio rivedere tutto», premette. Per poi ribadire che «dobbiamo offrire l'intensità vista oggi per tutta la partita. E con l'Inghilterra intensi lo siamo stati. Costantemente presenti. Ma dovremo anche evitare gli errori in fase di possesso e nella gestione di alcune situazioni». In sostanza, il tecnico sudafricano vede la luce in fondo al tunnel, quando dice che «stiamo arrivando a essere competitivi fisicamente».
«Rispetto alla prima uscita con la Francia, i passi avanti non sono mancati», gli fa eco il capitano Luca Bigi. Il quale parla di frustrazione, la stessa che si sarebbe trasformata in «energia. E si è visto. Detto questo c'è ancora da migliorare. Ci sono tuttavia passi in avanti da cui non possiamo prescindere».

© RIPRODUZIONE RISERVATA