Mondiali 2022, Ibrahimovic si incorona re di Svezia: «Carl XVII Guztaf». Il post diventa virale

Mondiali 2022, Ibrahimovic si incorona re di Svezia: «Carl XVII Guztaf». Il post diventa virale
3 Minuti di Lettura
Venerdì 26 Marzo 2021, 12:32 - Ultimo aggiornamento: 12:48

Zlatan Ibrahimovic si "incorona" re di Svezia: «Carl XVII Guztaf», così ha scherzato l'attaccante svedese del Milan. Che ieri sera ha postato su Instagram una sua foto mentre festeggiava Claesson, autore del gol segnato - su assist di Ibrahimovic - contro la Georgia nella prima partita di qualificazione al Mondiale del 2022. Il riferimento, che è stato capito subito dai fan di Ibrahimovic sparsi in tutto il mondo, era ovviamente nei confronti dell'attuale re, Carl XVI Gustav. Di cui lo svedese si è nominato successore.

Ibrahimovic si commuove in conferenza. Poi sul Milan: «Voglio farne parte»

Il ritorno

L'attaccante del Milan è tornato a vestire la maglia della Svezia dopo cinque anni. Nel post pubblicato su Instagram, Ibrahimovic ha sostituito la "s" di re Gustav con la "z" di Zlatan. «Ho avuto sensazioni eccellenti», ha dichiarato dopo la partita il 39enne attaccante: «La sensazione del ritorno è stata incredibile - ha aggiunto dopo la partita di Stoccolma - L'ultima volta che ho giocato qui era diverso, lo stadio era pieno e l'atmosfera era diversa. Ma tutto il resto è stato incredibile: sono molto fiero ed orgoglioso», così l'attaccante svedese.

Ibrahimovic convocato in nazionale dopo 5 anni: «Il ritorno del Dio»

Che poi ha proseguito: «Ho fatto del mio meglio per aiutare la squadra», ha concluso con modestia. Lui che all'annuncio del rientro in nazionale aveva scritto «Dio è tornato». Ora Ibrahimovic e la Svezia sono attesi da altri due impegni a breve: domenica contro il Kosovo per le qualificazioni, il 31 in amichevole con l'Estonia.

Ibra torna in Nazionale, convocato dalla Svezia

© RIPRODUZIONE RISERVATA