ROMA

Roma, Pellegrini: il factotum decisivo per gli equilibri della squadra

Lunedì 2 Dicembre 2019 di Ugo Trani
1

Conta vincere, avvertono dentro lo spogliatoio. La Roma, però, sa addirittura scegliere in che modo riuscirci, cioè anche guardando alle caratteristiche dell'avversario. Fonseca ha studiato bene il Verona. Che mai, prima di incrociare i giallorossi, aveva preso più di 2 reti in un match. Il portoghese ha puntato sul gioco in profondità, lasciando il possesso palla alla squadra di Juric. E il suo punto di riferimento in campo, come si è visto nell'azione del 1° gol, è stato ancora Pellegrini. Con lui titolare, 3 successi in 8 giorni e 9 reti realizzate in 3 partite. «Abbiamo saputo che cosa fare contro una squadra aggressiva e organizzata. Che ci ha messo in difficoltà. Ma siamo stati bravi a reggere e a vincere la partita. Meritatamente». Lorenzo ha nuovamente messo la sua firma: 8° assist stagionale (6° in campionato). Azione studiata e provata a Trigoria: «Ho visto Justin che partiva, lo avevamo preparato in allenamento pensando a questi avversari». Gli manca, invece, il gol. E' ancora a digiuno in quest'annata: «Spero di farne uno presto, così magari oltre ad essere io ad abbracciare gli altri saranno anche loro a venire ad abbracciare me». Ha chiuso da centravanti, dopo essere stato nella stessa partita trequartista ed esterno offensivo. L'allenatore gli ha affidato la guida della squadra. Regista ovunque: «Mi dice di svariare per tutto il campo per dare soluzioni diverse ai miei compagni, soprattutto quando sono pressati. Il mister mi regala libertà e io cerco di sfruttarla». Da controllare Kluivert, in dubbio per la trasferta di Milano: risentimento muscolare postcontusivo al flessore (21° infortunio stagionale).
SBARCO RINVIATO
Settimana interlocutoria, ma solo per il possibile cambio di proprietà (o per il semplice ingresso del nuovo partner californiano), anche perché venerdì i giallorossi saranno di nuovo in campo per sfidare la neocapolista Inter a San Siro. A Roma e Boston, come noto, attendono novità da Dan Friedkin. Il figlio Ryan, intanto, ha rimandato il suo viaggio nella Capitale. Probabilmente si presenterà verso metà dicembre.

Ultimo aggiornamento: 12:28


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma