Ajax e Arsenal fuori, vanno agli ottavi Leverkusen e Basaksehir. Oggi i sorteggi

Thursday 27 February 2020 di Giuseppe Mustica
Fuori lo Sporting. Fuori l’Ajax. Così come il Porto e clamorosamente anche l’Arsenal di Arteta. Sedicesimi di finale di Europa League che hanno regalato enormi sorprese. Partiamo dai portoghesi che vengono eliminati dal Basaksehir. Dopo il 3-1 dell’andata, sembrava una formalità la gara di oggi. Ma i turchi invece hanno ribaltato tutti i pronostici, vincendo 4-1 ai supplementari. L’eroe è stato Visca che in pieno recupero ha portato la partita all’extra time, prima di siglare il rigore decisivo al 118’. Non riesce l’impresa all’Ajax di Ten Hag che vince 2-1 conto il Getafe ma paga la sconfitta in Spagna. Non ribalta nemmeno il Porto che perde anche in casa (1-3) contro Leverkusen. Mentre ha del clamoroso l’eliminazione dell’Arsenal per mano dell’Olympiacos dopo la vittoria in trasferta. All’Emitares vincono 2-1 i greci che prima passano in vantaggio con Cissè lasciato solo in area di rigore. La partita si trascina ai supplementari dove Aubameyang sembra regalare la qualificazione agli inglesi. Ma al 119’ è El Arabi a far esplodere di gioia i tifosi arrivati in Inghilterra. Tutto facile per il Manchester United che supera 5-0 il Brugge: apre Bruno Fernandes su calcio di rigore con la conseguente espulsione di Deli – pazzia del difensore belga che si butta col braccio su una conclusione che finiva sì nello specchio della porta ma non era pericolosa – poi Ighalo e McTominay chiudono i conti già nel primo tempo. Nella ripresa la doppietta di Fred rende il passivo pesantissimo per la squadra belga. Si salva il Siviglia che dopo l’1-1 dell’andata non va oltre lo 0-0 in casa contro il Cluj. Gli ospiti però, a pochi istanti dal 90’ erano riusciti a passare in vantaggio con Alexandru dopo un papera clamorosa di Bono. Il Var, dopo un lungo consulto, ha aiutato la formazione spagnola annullando la rete per un fallo di mano di Traore proprio in apertura dell’azione. Avanza quindi, col brivido, la squadra di Lopetegui. Esce anche il Celtic che in casa contro il Copenaghen perde 3-1. Succede tutto nella ripresa: vantaggio ospite con Santos. Pareggia i conti il rigore col cucchiaio di Edouard che avrebbe portato tutto ai supplementari. Ma nel finale Biel – con conseguente mezza rissa nell’esultanza con la polizia scozzese – e N’Doye regalano la vittoria alla squadra di Solbakken. Spettacolare 3-3 infine tra Benfica e Shakhtar che premia la squadra di Castro.  Oggi alle 13 sono previsti i sorteggi degli ottavi. Dove mancherà una squadra: Salisburgo-Francoforte infatti si giocherà alle 18 dopo il rinvio di oggi per allerta uragano. 
 
Ecco la lista completa delle qualificate:
 
Roma, Inter, Basaksehir, Basilea, Wolwes, Leverkusen, Lask, Wolfsburg, Getafe, Shakhtar, Copenaghen, Manchester United, Siviglia, Rangers, Olympiacos, Salisburgo/Francoforte. 
  Ultimo aggiornamento: 28 February, 00:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA