COVID

Lazio, Immobile, Luis Alberto e Lazzari non partono per Bruges, su Formello l'ombra del Covid

Martedì 27 Ottobre 2020 di Valerio Cassetta
Simone Inzaghi

Ansia da Covid. L'ombra del Coronavirus sulla rifinitura pre-Bruges nel centro sportivo di Formello. L’emergenza infortunati in casa La Lazio non si ferma. Sono 11 i giocatori assenti all'allenamento che precede la partenza per il Belgio. Oltre ai lungodegenti Radu e Lulic, mancano all’appello Strakosha, Armini e Cataldi (da giorni già indisposti), Leiva e Luiz Felipe (alle prese da ieri con la febbre), Escalante (problema al polpaccio) e Pereira. A questi si aggiungono Immobile, Luis Alberto, Lazzari e Djavan Anderson, che non sono partiti per il Belgio: sono stati esclusi dalla lista dei convocati. In attesa di comunicazioni ufficiali da parte della società, ci si interroga sui motivi delle defezioni dell’ultima ora. La Lazio ieri ha effettuato il tampone di squadra molecolare, secondo il protocollo Uefa. Domani sera affronterà il Bruges allo stadio Jan Breydel, seconda giornata della fase a gironi di Champions League. Simone Inzaghi ha gli uomini contati. Avanti con il 3-5-2. Reina in porta, Patric, Hoedt e Acerbi in difesa, Marusic e Fares sulle corsie esterne, Akpa Akpro, Parolo, Milinkovic sulla mediana, in attacco Caicedo e Correa. Unico disponibile tra i “big”, Vedi Muriqi. Non sarà a disposizione Vavro, escluso dalla lista.

Ultimo aggiornamento: 19:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA