LAZIO CALCIO

Lazio, Inzaghi: «Spezia più importante del Bruges. Rivoglio la tigna di Dortmund»

Venerdì 4 Dicembre 2020 di Valerio Cassetta

Prima il campionato, poi la Champions League. Simone Inzaghi tiene alta l’attenzione nel centro sportivo di Formello. L’allenatore della Lazio, alla vigilia della trasferta contro lo Spezia, in programma domani alle 15 al Manuzzi di Cesena, non fa calcoli e vuole riscattare la sconfitta di domenica scorsa con l’Udinese. I preparativi per la partita contro il Bruges di martedì inizieranno solo dopo il match con i liguri.

Momento. «Sappiamo che domani sarà una gara impegnativa perché troveremo un avversario che gioca un ottimo calcio e viene da ottime prestazioni. Dovremo fare una partita importante e organizzata. Lo Spezia è una squadra di valore ed è in salute».

Scelte. «Dovrò valutare come stanno i ragazzi dopo la gara con il Dortmund e vedere la condizione degli altri. Farò le scelte più idonee, la gara è molto importante. Dobbiamo ritrovare le motivazioni che in Europa abbiamo sempre avuto, un po’ meno in campionato. Voglio vedere la stessa di Dortmund».

Avversario. «Lo Spezia ha Italiano che è un ottimo allenatore, aveva fatto bene già dello scorso anno in B. Dovremo essere bravi, troveremo un ottimo avversario che alterna dei momenti con un forte pressing al altri in cui pressa meno».

Niente calcoli. «Per essere una grande squadra non si devono scegliere le partite, ma avere sempre le motivazioni alte. Quella più vicina è la gara più importante. Testa e cuore allo Spezia».


© RIPRODUZIONE RISERVATA