ROMA

Roma, la qualificazione agli ottavi sporcata dall'infortunio a Dzeko. Ma c'è Mayoral: segna sempre lui

Giovedì 25 Febbraio 2021 di Ugo Trani
Dzeko (foto Mancini)

Il sorriso di Dzeko si spegne a metà ripresa. Il centravanti è in forma e come all'andata segna contro il Braga. La qualificazione, già al sicuro dopo il viaggio in Portogallo, è certificata già nel 1° tempo: la Roma va agli ottavi e aspetta il sorteggio di Nyon per conoscere la rivale. Occhio alle grandi che non fanno la Champions, soprattutto alle inglesi che sono il Tottenhan, lo United e l'Arsenal. Fonseca, però, non fa in tempo a festeggiare il nuovo successo in Europa League (3-1) e la qualificazione agli ottavi come l'anno scorso.  Dzeko si ferma, sentendo tirare l'inguine della coscia sinistra. E sembra subito out per la sfida di domenica contro il Milan all'Olimpico.

CAPOCANNONIERE DI SCORTA

Dzeko che si ferma e Mayoral che fa ancora centro. La staffetta in campo tra i centravanti comprende anche la finalizzazione. Dopo il palo di El Shaarawy nella stessa azione che finisce con la rete del vantaggio e dopo la traversa di Pedro prima dell'intervallo, Fonseca va avanti con il turnover. In partenza ha tenuto fuori Pellegrini, Spinazzola e Mkhitaryan che poi entrano in corsa con Perez e Mayoral. Pellegrini calcia fuori il rigore conquistato da Perez, ma poi, con un gran lancio, ispira il tiro al volo del compagno per il raddoppio. L'autorete di Cristante punisce Pau Lopez che non merita di prendere gol. Mayoral, a porta vuota come in Portogallo, chiude il tris nel recupero. E indirettamente si tiene stretta la maglia per lo scontro diretto con il Milan. Con Mkhitaryan è il capocannoniere stagionale della squadra: 11 reti.

DIFESA DA ASSEMBLARE

Davanti la Roma è ispirata. El Shaarawy e Pedro stanno bene, Perez cresce e Mayoral segna apppena tocca il pallone. Anche il centrocampo, con Diawara finalmente sicuro di sé, da garanzie. Come in attacco, Fonseca ha scelta pure lì. Gli mancano, invece, i difensori. Smalling e Ibanez salteranno pure il Milan, Kumbulla resta in dubbio. Torneranno, però a disposizione Fazio e jeus, esclusi dalla lista Uefa.  E saranno utili: contro il Braga, Karsdorp è arretrato sul centro destra, con Veretout esterno a proteggerlo e Peres sulla corsia sinistra davanti a Macini. Se Kumbulla non recupera, Fazio si riprende il posto, come è successo domenica scorsa a Benevento.  


© RIPRODUZIONE RISERVATA