Juventus-Atletico, Simeone: «Noi favoriti? E' difficile, qualificazione è tutta da decidere»

Lunedì 11 Marzo 2019
Diego Simeone, tecnico dell'Atletico Madrid, alla vigilia della partita contro la Juventus. Sa il fatto suo, ma sa anche che allo Stadium non dovrà dare nulla per scontato. «Queste eliminatorie si giocano su due tempi, uno all'andata l'altro al ritorno, assolutamente diversi. Domani è il secondo, senza favoriti. La Juventus è abituata alle battaglie, è grandissima, noi dovremo lottare, con tranquillità e umiltà. Ne passa una sola, ma per chi resta fuori non sarà fallimento - aggiunge - Juve e Atletico sono molto forti, sarà un bel match». Giocherà Godin, conferma Simeone. «Godin sta bene, ora si allenerà con il gruppo e domani immagino starà in campo. Per quanto riguarda la Juve -aggiunge Simeone in conferenza-, non possiamo parlare solo di Cristiano Ronaldo. È una squadra fortissima,
con campioni e uomini di tante battaglie come quella di domani. Chiunque giochi con lui e Mandzukic sicuramente ci obbligherà a grande attenzione».

«Lo spogliatoio dell'Atletico è molto carico, sappiamo di affrontare una grande squadra, ma ci anima la stessa convinzione di fare benissimo come siamo riusciti all'andata. In Champions - ha aggiunto Koke - può succedere di tutto, come hanno insegnato recenti sfide, siamo in allerta, dovremo rimanere umili e concentrati dal primo all'ultimo secondo».
Ultimo aggiornamento: 19:27


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma