Genoa, Alberto Zangrillo (medico di Berlusconi) è il nuovo presidente: finisce l'era Preziosi

Genoa, Alberto Zangrillo (medico di Berlusconi) è il nuovo presidente: finisce l'era Preziosi
di Marco Callai
2 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Novembre 2021, 18:08

Finisce l’era Preziosi. Da oggi la holding 777 Partners diventa proprietaria del Genoa CFC  individuando nella figura del professor Alberto Zangrillo il nuovo presidente. La definizione del passaggio di consegne, avviato a metà settembre, si è concretizzato oggi in uno studio notarile di Milano alla presenza di Preziosi, Zangrillo e di Andres Blazquez, figura chiave di 777 Partners per il Grifone.

Genovese, classe 1958, Zangrillo è tifosissimo del più antico club del calcio italiano ed è anche il medico di Silvio Berlusconi. La sua presenza allo stadio Luigi Ferraris, per assistere alle partite interne, è quasi fissa. Il nuovo presidente rossoblù è primario dell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione Generale e Cardio-Toraco-Vascolare, Referente Direzionale Aree Cliniche dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milan. Zangrillo, Cavaliere (2004) e  Commendatore (2010) al merito della Repubblica Italiana, è da oltre trent’anni medico di Silvio Berlusconi.  

Enrico Preziosi rimarrà legato al Genoa in qualità di consigliere di 777 Partners con particolare riferimento ai rapporti con la Lega Calcio. Non avrà poteri decisionali. Preziosi, nella storia del club, potrà vantare le 15 stagioni consecutive in serie A e la qualificazione all’Europa League al termine della stagione 2008/2009 con Milito e Thiago Motta in campo e Gasperini in panchina. Tra le pagine più buie, certamente, la retrocessione all’ultimo posto del campionato di serie B 2004/2005, concluso con la promozione in A, a causa dell’illecito di Genoa-Venezia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA