Florenzi va controcorrente: «Il pari non sarebbe stato giusto»

Florenzi va controcorrente: «Il pari non sarebbe stato giusto»
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 30 Settembre 2015, 00:41

«Un pareggio non lo so se sarebbe stato così meritato. Nel primo tempo non abbiamo proprio giocato, nel secondo è scesa in campo un'altra Roma. Se entrava la mia palla ci saremmo presi il pari, ma dobbiamo rivedere tutti la nostra prestazione» Intervistato da Mediaset premium, Alessandro Florenzi, ancora il migliore della Roma, fa un'analisi onesta della prova della sua squadra contro il Bate Borisov. «Supponenza da parte nostra? - continua Florenzi - No, secondo me siamo più forti del Bate, ma non l'abbiamo preparata bene come contro il Barcellona. Se l'avessimo fatto, anche con la testa, non avremmo preso due gol in dodici minuti». Secondo Florenzi, «non abbiamo letto bene la situazione, loro attaccavano molto bene a sinistra e sapevamo che il loro terzino sinistro spingeva tanto ma non siamo riusciti a prendere le contromisure, come avremmo dovuto fare: è solo colpa nostra. Dobbiamo migliorare, è stata soprattutto una partita di testa, tutti secondo me siamo rimasti negli spogliatoi nel primo tempo». Ma ora la Roma deve essere positiva? «Era una partita che volevamo vincere, e dico anche che dove c'è una reazione c'è uno sbaglio - risponde -. Comunque adesso testa su».

© RIPRODUZIONE RISERVATA