Euro 2020: boicotta gara con il Kosovo, licenziato il Ct del Montenegro

Sabato 8 Giugno 2019
La Federcalcio del Montenegro ha licenziato Lubisha Tumbakovic, il ct della nazionale che si è rifiutato di sedere in panchina in occasione del match di qualificazione ad Euro2020 contro il Kosovo. Il 66enne allenatore serbo non ha partecipato alla gara e le ragioni sarebbero politiche, perché la Serbia non riconosce il Kosovo come stato autonomo. La federazione ha fatto sapere di aver deciso all'unanimità per il licenziamento del tecnico per una «palese violazione del contratto». «I membri del comitato esecutivo hanno votato unanimi - spiega la federazione montenegrina - perché non aver guidato la nazionale rappresenta una spiacevole sorpresa e una violazione dei suoi obblighi professionali». Ora la squadra, in vista della gara di lunedì con la Repubblica ceca sempre valida per Euro 2020, sarà guidata dal vice allenatore Aleksandar Jankovic. Anche due giocatori della squadra montenegrina non si sono presentati nella gara di ieri (pareggiata 1-1): il difensore Filip Stojkovic e il centrocampista Mirko Ivanic, che militano nel campionato serbo. La Federcalcio del Montenegro ha espresso «enorme rammarico», ma non ha adottato alcuna sanzione nei confronti di due.
© RIPRODUZIONE RISERVATA