Empoli in vetta, Salernitana raggiunta dal Lecce. Cinquina del Monza, tris di Cosenza e Cittadella

Mercoledì 16 Dicembre 2020 di Vanni Zagnoli
Parzyszek (Frosinone)

E’ la sera del sorpasso, in serie B, arriva in testa l’Empoli di Alessio Dionisi, davanti alla Salernitana, poi il Frosinone e la Spal, tutte in fila indiana. E’ un campionato molto equilibrato, in vetta, salgono anche Cittadella e Monza, vincitrici rispettivamente con 3 e 5 gol di scarto.

Salernitana-Lecce 1-1

Anderson serve alla cieca al limite dell’area Leonardo Capezzi, controllo e gol, con Calderoni fuori posizione. Henderson avvicina il pari all’intervallo. Nel secondo tempo Walter Lopez allunga il piede su Mancosu, il rigore non è limpidissimo, dal dischetto comunque infila Mancosu, a bersaglio da 3 gare. Belec nega l’1-2 alla rasoiata di Coda. Tanto Lecce ma l’occasione migliore è granata, di testa, con Djuric, mentre Tutino non trova il rigore. Opportunità finale per Mancuso, prima dell’espulsione di mister Castori.

Empoli-Cremonese 1-0

Celar avvicina il vantaggio per i grigiorossi, Matos non arriva sulla palla, sull’altro fronte. Stulac realizza al 48’ pt, dai 18 metri, servito da Matos. Il match è interessante, Volpe evita il raddoppio di Haas, Furlan il pari di Valeri.

Monza-Entella 5-0 

In mezzora la doppietta di Boateng, entrambe le reti subite dalla squadra di Chiavari sono su calcio piazzato, è la 15^ volta che avviene in questo avvio di stagione. Sul vantaggio sfugge a Paolucci, nel raddoppio di testa dà una frustata con il collo. Alessandro Russo, classe 2001, reggino, arrivato dal Sassuolo, nega il tris ai brianzoli. Anche nella ripresa, su doppia occasione ravvicinata. Armellino è un altro pericoloso per la squadra di Brocchi, che la chiude con l’ex Dany Mota. Suona “La vita l’è bèla”, al Brianteo, anche per la doppietta di Sampirisi, subentrato.

Spal-Chievo 0-0

Gigliotti con la mano sinistra tocca il pallone in area sopra la testa dell’ex Paloschi. Semper devia il suo tiro dal dischetto: l’aveva già fatto contro Ciciretti, oggi suo compagno, nel quarto playoff contro l’Empoli, allenato da Pasquale Marino. Che in effetti in panchina non la prende bene. L’arbitro Guida infligge la seconda ammonizione a Strefezza prima dell’intervallo. Il portiere ferrarese Thiam vola, sul destro di Palmiero, e nel finale evita il vantaggio di De Luca.

Ascoli-Cosenza 0-3

Occasione per il marchigiano Sabiri, poi Leali vola sul colpo di testa del calabrese Sciaudone. Al 45’ segna Baez, destro da distanza ravvicinata, dopo la traversa colta al quarto d’ora. Il secondo tempo comincia con il raddoppio di Gliozzi, servito da Sueva, domenicano nato a Cetraro, nel Cosentino. Gliozzi sfiora il tris. Bittante salta su Pucino e manda in crisi anche Delio Rossi, che non sta facendo meglio di Valerio Bertotto. Si fa espellere nel recupero Dean Lico, classe 2000, albanese, in prestito all’Ascoli dalla Lazio. Allo stadio Del Duca si ricordavano i 25 anni dalla morte di Costantino Rozzi, i giocatori di casa indossavano i suoi calzettoni rossi. 

Cittadella-Vicenza 3-0

Avvio biancorosso, nel secondo tempo passano invece i granata, con la conclusione a fil di palo di D’Urso e poi la punizione da sinistra di Benedetti, Adorni stacca a centroarea splendidamente. Mario Gargiulo va in terzo tempo e raggiunge le 6 reti. Due opportunità finali per Rosafio, una chiusa da Cappelletti, poi salva il portiere Perina.

Pisa-Pescara 0-0

Perilli nega il vantaggio a Bellanova, con un colpo di reni evita anche il tapin, è la parata più bella della serata ma su fuorigioco. Mazzitelli da fuori è pericoloso per i toscani, nel finale, Fiorillo si salva.

Pordenone-Brescia 1-1

Al 5’ la classica progressione da sinistra di Diaw, su Mangraviti, sino in fondo. Il pareggio della squadra di Dionisi è su autorete, di Bassoli, sul destro di Spalek, mentre controlla Bjarnasson. Al 10’ st espulso van de Looi, nelle rondinelle, per intervento in ritardo su Diaw, è la seconda ammonizione, un pizzico fiscale.

Reggiana-Frosinone 1-2

Un'ora di stallo, poi tre gol e il colpo in trasferta dei ciociari. Segnano con il polacco Parzyszek, di destro, al terzo gol in sequenza, concedono il pari al sinistro del bomber emiliano Mazzocchi, con un errore difensivo, e ripassano con lo svedese Rohdén, colpo mancino. E’ la terza vittoria di fila per i gialloblù, anche grazie a Bardi, a 2' dalla fine sulla battuta da fuori di Muratore. Nella ripresa hanno giocato per qualche minuto contro i gemelli Zampano, Francesco con il Frosinone e Giuseppe nella Reggiana.

Alla Reggina esonerato l’allenatore Domenico Toscano, arriva Marco Baroni, reduce da tre esoneri ma in grado di portare i calabresi alla salvezza.

Classifica: Empoli 25, Salernitana 24; Frosinone 23, Spal 22, Lecce e Venezia 21, Cittadella e Monza 20; Chievo 18, Reggiana, Brescia, Pordenone e Pisa 14; Vicenza 12; Reggina 10, Cremonese 9; Pescara 8, Ascoli 6, Entella 5.

 

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA