Calcio Femminile, per la Roma terza vittoria di fila. La Lazio cade ancora in casa della Juventus

Calcio Femminile, per la Roma terza vittoria di fila. La Lazio cade ancora in casa della Juventus
di Giuseppe Mustica
3 Minuti di Lettura
Sabato 13 Novembre 2021, 17:33 - Ultimo aggiornamento: 17:45

La Roma mette la terza. E aggancia il Milan almeno per una notte al terzo posto in classifica: la zona Champions League è distante sempre cinque punti, ma ci si può davvero credere. Dopo Sassuolo e Verona, le giallorosse superano al Tre Fontane la Fiorentina: 1-0. Decide la rete di Annamaria Serturini all’inizio della ripresa. Anche stavolta la squadra di Spugna merita. Per l’atteggiamento, per la voglia mostrata in campo, e per come ha cercato di chiuderla dopo averla sbloccata. Solamente la sfortuna non ha permesso un risultato più ampio: visto che Giugliano e Glionna hanno colpito un legno a testa. Ma poco male. L’importante era riuscire a vincere e mettersi del tutto alle spalle il momento un po’ così. Adesso è ufficiale. La Roma è davvero tornata.

Rispetto alla gara contro il Verona tornano dal primo minuto sia Pirone che Bartoli. E la Roma parte subito all’arrembaggio collezionando dopo pochi minuti la prima occasione della partita con il pallonetto di Di Guglielmo che però finisce alto. I ritmi non sono granché, ma la Roma ha in mano la partita. Le giallorosse, però, non trovano spazi: la squadra di Patrizia Panico si chiude bene e rinuncia anche ad attaccare in alcuni casi. Serve lo spunto.

Che arriva a inizio ripresa, con Serturini – alla seconda rete consecutiva – che al volo batte Schroffenegger dopo che il portiere viola aveva smanacciato un po’ così il cross di Glionna. La Fiorentina accusa il colpo, e la Roma cerca di chiuderla. Prima Giugliano colpisce il legno. Poi la stessa sorte capita a Glionna. Nel finale un brivido per via della solita Sabatino, che di testa va vicina al pari. Ma sarebbe stato un risultato ingiusto. Nove punti, quindi, nelle ultime tre. Adesso turno di Coppa Italia prima della trasferta contro la Sampdoria. E poi la Lazio a chiudere il girone d'andata: servono altre due vittorie per alimentare le speranze. E si può fare. 

Lazio, altra sconfitta

Perde invece la Lazio, che cade sul campo della capolista Juventus. Dopo 9 giornate sono sempre zero i punti in classifica per le biancocelesti, ma la sconfitta di oggi era preventivabile: la doppietta di Bonfantini e le reti di Hurtig, Boattin e Nilden decidono la partita. E per la Lazio è davvero notte fonda.

© RIPRODUZIONE RISERVATA