CORONAVIRUS

Gravina: «Insostenibile un tampone ogni quattro giorni»

Martedì 15 Settembre 2020
«Il tampone ogni quattro giorni è diventato insostenibile. Chiediamo di ottenere nell'immediato, perché non è più procrastinabile, di rendere più sostenibile la pratica del tampone. Auspico che il Cts possa concederci almeno questo in partenza». Lo dice il presidente della Figc Gabriele Gravina, a margine del consiglio federale. «Ci sarà oggi un incontro tra i membri del Cts, questa per noi è la priorità».
© RIPRODUZIONE RISERVATA