ROMA

Bate-Roma 3-2: scivolone giallorosso. Ora la Champions si complica

Martedì 29 Settembre 2015 di Ugo Trani
79

dal nostro inviato
Borisov
La Champions non fa proprio per Gracia. Solo 3 vittorie in 20 partite. La sconfitta numero 11 diventa storica. La Roma è la prima italiana a perdere contro il Bate Borisov ee soprattutto contro un club della Bielorussia. Figuraccia memorabile, anche perché il francese fa di tutto per consegnarsi prima ancora di scendere in campo. Perchè, per la sua centesima gara sulla panchina giallorossa, rende vulnerabile l'assetto scegliendo gli interpreti sbagliati per una gara fondamentale per andare agli ottavi. Ha forzato il rientro di Szczesny che ha regalato il secondo gol a Mladeovic e ha utilizzato il tridente con Gervinho, Iturbe e Salah che è la formula più approssimativa che ci sia per cercare il gol. E ha mandato in frantumi la difesa che, in 8 partite stagionali, ha già subito 11 gol.

PRIMO TEMPO REGALATO
La Roma ha incassato 3 gol in mezz'ora e quindi nei primi 45 minuti. Garcia ne prese lo stesso numero dal Bate anche con il Lille il 19 settembre 2012. In Francia, però. Tatticamente il flop è stato evidente: il 4-3-3 iniziale è stato corretto, per reggere l'urto delle ripartenze dei campioni di Bielorussia, prima con il 4-1-4-1 e a seguire con il 4-2-3-1. Quest'ultimo sistema di gioco con Vainqueur all'ala destra e Gervinho trequartista. Da non crederci. Le mosse in corsa, da Iago Falque per Vainqueur prima dell'intervallo a Torosidis per Iturbe ad inizio ripresa con florenzi finalmente avanzato nel tridente, hanno dimostrato che la formazione è stata sbagliata in partenza e aggiustata quando ormai la situazione era definitivamente compromessa. I gol di Gervinho e di Torosidis sono inutili, anche per quella traversa di Florenzi nel finale. Strano che Iago Falque, lunedì fuori dalla lista dei convocati e ripescato al fotofinish, sia risultato tra i migliori in campo. Il trionfo dell'approssimazione.

FUTURO INCERTO
Il campionato è iniziato da 6 partite e quindi ancora aperto. La Champions, dopo 2 , è già a rischio. La Roma, ultima nel gruppo E, deve infilare 3 vittorie, 2 contro il Bayer Leverkusen e 1 contro il Bate al ritorno. Per ora ringrazia Luis Enrique per la rimonta sui tedeschi.

LA CRONACA

Ultimo aggiornamento: 1 Ottobre, 14:48


© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La partitella sulla spiaggia: evento top e incubo bagnanti

di Mimmo Ferretti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma