Da Roma a Sochi, l'avventura sul ghiaccio
di Francesca Lollobrigida

Da Roma a Sochi, l'avventura sul ghiaccio di Francesca Lollobrigida
2 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Febbraio 2014, 19:42 - Ultimo aggiornamento: 19:43

Da Roma a Sochi, inseguendo il sogno olimpico. Sta per iniziare l'avventura ai Giochi di Francesca Lollobrigida, atleta romana primatista italiana nei 3mila e 5mila metri su pista lunga, in partenza per la città russa dove da venerdì prossimo al 23 febbraio si svolgeranno le Olimpiadi invernali.

Dalle rotelle alle lame, quella di Francesca “è una vera scommessa”. L'atleta, infatti, ha iniziato la sua carriera proprio con i pattini a rotelle, conquistando solo nell'ultimo campionato mondiale disputato ad agosto due titoli assoluti e altre due medaglie.

Oggi in Campidoglio l'occasione per salutare con un abbraccio Francesca, una delle due atlete romane "a cinque cerchi" (insieme a Francesca Marsaglia, sciatrice dell'Esercito). «Non ci sono parole per descrivere quello che sto provando – ha raccontato la Lollobrigida - Sono campionessa mondiale su rotelle ma devo ringraziare il gruppo sportivo dell'Aeronautica che ha iniziato a investire su di me».

Una vita lontana da Roma, la sua, costretta alla ricerca di impianti sul ghiaccio, arrivando ad allenarsi anche in Olanda. Ora, grazie al rapporto con i tre villaggi romani di Ice park, «sono convinta di poter pattinare sul ghiaccio anche a Roma: un motivo in più per tornare a casa perchè il ghiaccio non lo lascio. Darò il massimo per me stessa e per voi che mi sosterrete».

© RIPRODUZIONE RISERVATA