Golf, Molinari cerca la svolta: l'azzurro cambia caddie

Venerdì 18 Ottobre 2019
Francesco Molinari cambia caddie: dopo quattro stagioni di successi, con il 2018 come anno d'oro, il campione italiano ha annunciato la separazione da Pello Iguaran. «Sono state quasi quattro stagioni - l'annuncio di Molinari - di emozioni incredibili e lavoro davvero produttivo, ma sfortunatamente le relazioni a volte non finiscono come tutti vorremmo». Jason Hempleman sarà il sostituto dello spagnolo Iguaran fino al termine della stagione mentre nel 2020 il caddie di Molinari sarà Mark Fulcher, tra gli artefici dei trionfi di Justin Rose. In undici anni i due hanno vinto otto volte sul PGA Tour, lo US Open 2013, la medaglia d'oro alle Olimpiadi di Rio 2016 e la FedEx Cup 2018. Con Rose salito anche al primo posto nel ranking mondiale (ora è settimo). Dopo l'operazione al cuore, che lo aveva costretto a interrompere la collaborazione col britannico, Fulcher è pronto a tornare sul green. La decisione di Molinari arriva dopo l'eliminazione al taglio nel 76ø Open d'Italia. Questi gli effetti di una mancata soddisfazione per i risultati degli ultimi mesi. Dopo l'exploit del 10 marzo 2019 nell'Arnold Palmer (PGA Tour) «Chicco» Molinari è rimasto a bocca asciutta. Sono ormai 7 i mesi senza vittoria col mancato trionfo al Masters, sfuggito nelle buche finali, che sembra aver segnato profondamente l'azzurro. Che ora vuole tornare «Laser Frankie», quel golfista capace d'imbucare da ogni dove. Pur senza dimenticare il glorioso passato al fianco di uno dei suoi collaboratori storici, Iguaran. «Pello sarà sempre un membro del mio team e, soprattutto, della mia famiglia. È una delle persone più laboriose, leali, positive e riflessive che ho incontrato durante la mia carriera. Abbiamo avuto momenti belli e momenti difficili sul campo, ma soprattutto siamo cresciuti insieme e come individui». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma