Golf, “Dodo” Molinari conquista Rabat e torna al successo dopo sette anni

Golf, “Dodo” Molinari conquista Rabat e torna al successo dopo sette anni
1 Minuto di Lettura
Lunedì 17 Aprile 2017, 12:06

Uno strepitoso Edoardo Molinari è tornato al successo nell’European Tour imponendosi con 283 colpi (71 74 70 68, -9) nel Trophée Hassan II, al Royal Golf Dar Es Salam (par 73) di Rabat in Marocco, dove il trionfo italiano è stato completato dall’ottimo ottavo posto di Renato Paratore (288 - 73 74 66 75, -4), anch’egli in corsa per il titolo fino alle battute finali.

Molinari, 36enne torinese, ha colto il terzo titolo nel circuito, dopo i due nel 2010 (Johnnie Walker Championship e Scottish Open) superando con un par alla prima buca di spareggio l’irlandese Paul Dunne (283 - 73 69 69 72), leader dopo tre giri e con il quale aveva chiuso alla pari la gara dopo averlo agganciato con la sequenza birdie-eagle sulle ultime due buche, mai registrata in tale evento.

Dodo Molinari ha ricevuto per il titolo un assegno di 416.660 euro, su un montepremi di 2.500.000 euro e avrà l’esenzione per due anni sull’European Tour, ossia giocherà senza preoccuparsi della posizione nella money list. Ha realizzato 68 (-5) colpi iniziando lentamente con due birdie e due bogey e poi mettendo a segno due eagle e due birdie, contro un bogey, nelle ultime otto buche con un gioco di altissimo livello. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA