Giro d'Italia, vince Cataldo, la "rosa" resta a Carapaz. Sale Nibali

Domenica 26 Maggio 2019 di Francesca Monzone
Dario Cataldo dell’Astana in una volata a due con Mattia Cattaneo, ha conquistato la tappa numero 15 del Giro d’Italia: 231,8 chilometri da Ivrea a Como. Terzo posto per il britannico Roglic che vince la volata dei big, davanti a Carthy, Carapaz, e Nibali.
Straordinario Vincenzo Nibali, che nel finale di tappa ha lanciato un attacco che ha fatto staccare Roglic. Alla ruota del siciliano,  ha resistito solo Carapaz, che mantiene la maglia rosa di leader della corsa. Sfortunato lo sloveno che in seguito ad un guasto meccanico è stato costretto a correre con la bici di un compagno. La bici non adatta a Roglic, ha peggiorato la situazione e nella discesafinale, il corridore della Jumbo Visma è caduto finendo contro il guardrail. Lo sloveno si è rialzato senza danni, ma è stato costretto a rallentare nella lunga discesa verso il traguardo. A questo punto il Giro d’Italia è tutto aperto con Carapaz che resta leader davanti allo sloveno che ha 47” di ritardo. Il siciliano segue al terzo posto sempre a 1’47”,  alle sue spalle Majka, Landa e Mollema.
Domani i corridori riposeranno prima della battaglia di martedì, dove gli uomini di classifica si sfideranno nella tappa regina. Da Lovere si andrà a Ponte di Legno, ma senza passare per il Gavia, tolto dal percorso per questioni di sicurezza legate al maltempo. I chilometri da percorrere saranno 192 e i big si faranno la guerra su Cevo e poi sull’Aprica per dare gli ultimi colpi sul Mortirolo prima del traguardo. Questa potrebbe essere la tappa che cambierà in modo definitivo la classifica generale. 

Ordine d’arrivo
1. Dario Cataldo (AST) 5:48:15
2. Mattia Cattaneo (ANS) 5:48:15
3. Simon Yates (MTS) +0:11
4. Hugh Carthy (EF1) +0:11
5. Richard Carapaz (MOV) +0:11
6. Vincenzo Nibali (TBM) +0:11
7. Miguel Ángel López (AST) +0:36
8. Rafal Majka (BOH) +0:36
9. Domenico Pozzovivo (TBM) +0:36
10. Mikel Landa (MOV) +0:36


Classifica generale
1. Richard Carapaz (MOV) 64:24:00
2. Primož Roglic (TJV) +0:47
3. Vincenzo Nibali (TBM) +1:47
4. Rafal Majka (BOH) +2:35
5. Mikel Landa (MOV) +3:15
6. Bauke Mollema (TFS) +3:38
7. Jan Polanc (UAD) +4:12
8. Simon Yates (MTS) +5:24
9. Pavel Sivakov (INS) +5:48
10. Miguel Ángel López (AST) +5:55 


  Ultimo aggiornamento: 18:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

La generazione che snobba i motorini e pure i bolidi

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma