Fabrizio Corona-Mughini, lite a Non è l'Arena: «Ti compro e ti metto in giardino a scrivere libri»

Domenica 17 Giugno 2018 di Ida Di Grazia
29
Fabrizio Corona-Mughini, lite a Non è l'Arena: «Ti compro e ti metto in giardino a scrivere libri»

Lite in tv. E se il protagonista è Fabrizio Corona c'è da aspettarselo. Protagonista Giampiero Mughini, uno dei detrattori storici dell'ex re dei paparazzi, uno dei pochi che questa sera ha scelto di partecipare alla trasmissione di Giletti Non è l'Arena. Tra i due, dicevamo, non corre buon sangue e gli animi si sono subito infiammati durante la diretta.

LEGGI ANCHE Fabrizio Corona dopo lo show da Giletti: «Scusa ma non riesco a non dire ciò che penso»

Giletti chiede a Corona di raccontare gli attimi prima che venisse arrestato: ​"E' stato uno dei giorni più brutti della mia vita - racconta Fabrizio -  ho subito uno degli abusi più grandi da parte delle istituzioni. Quel giorno suona il citofono arriva mio figlio esattamente pochissimi minuti dopo, dodici agenti della polizia sopno entrati in casa urlando, mia mamma piangeva, mio figlio era terrorizzato, loro hanno fatto finta di non vederlo e mi hanno portato via con la forza. Mio figlio ha vissuto tre mesi di imperturbabilità".

LEGGI ANCHE Fabrizio Corona e la battuta su Selvaggia Lucarelli: «Vuole il mio corpo ma non glielo do»


Mentre proseguiva il racconto però Mughini ha iniziato a fare facce, contrariato dal modo troppo compresivo con cui viene trattato l'ospite. Corona se ne accorge e si scaglia contro: "Sei un poveraccio da due soldi, ti compro e ti metto in giardino a scrivere libri, magari ne vendi uno. Oltre che l'estetica ti insegno anche il giornalismo". "Sei un buffone analfabeta", replica lo scrittore.

Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 20:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA