Il Teatro dell'Opera di Roma firma un accordo di collaborazione con il Lirico di Beirut

Martedì 10 Luglio 2018
Tosca al Teatro dell'Opera di Roma
Con il patrocinio del ministro libanese della Cultura, Ghattas Khoury, è stato firmato oggi un accordo di collaborazione fra il Teatro dell'Opera di Roma e l'Opera del Libano, la prima compagnia d'Opera del Paese, nella sala grande del ministero libanese per la Cultura a Beirut.

L'accordo è stato siglato dal sovrintendente dell'Opera di Roma, Carlo Fuortes e dal general manager dell'Opera Libano, Farid Rahi, alla presenza del ministro del Turismo Avedis Guidanian, del ministro dell'Informazione Melhem Riachy e del direttore generale della Fondazione per la conservazione del patrimonio culturale dell'Arabia Saudita, Abdulrahman Al Eidan.

La promozione e la diffusione nel Libano dell'arte dell'opera lirica hanno rappresentato uno dei principali punti dell'accordo, che prevede anche lo sviluppo dell'opera in lingua araba, una nuova forma di arte che si sta affermando in tutto il Medio Oriente.

«Siamo molto soddisfatti - ha commentato il sovrintendente Carlo Fuortes - per la firma di questo accordo che conferma il ruolo raggiunto dall'Opera di Roma a livello internazionale. Dopo pochi mesi dal grande successo della tournée nel Sultanato dell'Oman, prosegue così l'apertura e la collaborazione del nostro teatro verso i paesi arabi, e la volontà di far dialogare le nostre culture con uno spirito di scambio e arricchimento reciproci».  
Ultimo aggiornamento: 28 Luglio, 18:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma Universalis la mostra sui Severi al Colosseo Foro Romano e Palatino

di Laura Larcan