Dal 22 al 25 novembre “Le Avventure di Pinocchio” a Roma nell’Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano

Mercoledì 14 Novembre 2018
Dal 22 al 25 novembre “Le Avventure di Pinocchio” a Roma nell’Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano

Pinocchio sceglie una location d'eccezione per le sue scorribande. Romaeuropa Festival, il Teatro dell’Opera di Roma e il Museo Nazionale Romano presentano la prima esecuzione assoluta della versione italiana de Le Avventure di Pinocchio, il progetto di teatro musicale da camera per grandi e bambini di Lucia Ronchetti ed Ensemble Intercontemporain, in scena dal 22 al 25 novembre nell’Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano (ex Planetario). Lo spettacolo arriva a Roma dopo il successo della versione francese presentata nel 2016 all’Opera di Rouen, alla Nouvelle Philharmonie di Parigi, alla Biennale di Lione e al Festival di Strasburgo e fa parte della programmazione di Génération Belle Saison, sezione speciale de La Francia in scena, stagione artistica dell’Institut Français Italia, dedicata al pubblico più giovane.

Compositrice tra le più apprezzate oggi in Italia e in Europa, Lucia Ronchetti insieme ai solisti dell’Ensemble Intercontemporain, storica orchestra permanente da camera, fondata da Pierre Boulez nel 1976, rilegge il celebre romanzo per ragazzi di Carlo Collodi e dà vita a una pièce di teatro musicale in cui la voce che rappresenta Pinocchio interagisce con i cinque musicisti dell’ensemble, personificazioni degli animali parlanti e dei caratteri creati da Collodi. La presenza in scena dei musicisti, gli strumenti stessi e il set percussivo, sono l’unico materiale scenico a disposizione per evocare i continui spostamenti, le corse incessanti, i voli e le lunghe nuotate di Pinocchio. A interpretare Pinocchio è la cantante Juliette Allen: dentro di lei si genera la metamorfosi da essere vegetale a essere umano di Pinocchio. Ispirandosi al teatro di strada italiano e alla Historie du soldat di Stravinskij Ronchetti riscrive il suo Pinocchio come una forma leggera ed essenziale di opera da camera che, inserita in spazi diversi (in questo caso l’Aula Ottagona delle Terme di Diocleziano), permette ai bambini di avvicinarsi ai personaggi e interagire spontaneamente con i musicisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA