Il produttore delle hit sbarca all'Ostiense: il venerdì di Mace al Goa

Giovedì 5 Aprile 2018 di Marco Pasqua
Cosa hanno in comune Marracash, Gue Pequenho, Rocco Hunt, Elisa Toffoli e The Kolors? Mace, ovvero Simone Benussi. Classe 1982, milanese, è dj e produttore (dopo essere stato writer), con un lunghissimo elenco di collaborazioni, tutte ad alto tasso di popolarità. Dopo aver girato il mondo come dj - dall’Australia all’Asia – ha iniziato a produrre e ad animare il progetto “La créme”, da tutti ritenuto una pietra miliare dell’hip hop underground. Le sue musiche – pubblicate su etichette inglesi ed americane - sono state usate ovunque: dalle pubblicità alle compilation fino ai videogames. Uno dei suoi ultimi successi prodotti è la hit “Pamplona” di Fabri Fibra feat. The Giornalisti. Nottambulo – ama fare l’alba nel suo studio – sarà il main guest del Goa, venerdì (in consolle con lui anche Marco G. e Mr.Kite). 

E’ un resident del Berghain dal 2005 ed è considerato un faro del movimento techno di Berlino, oltre ad essere stato nella top-10 di categoria su Resident Advisor. Chi ha assistito ai set di Ben Klock, è rimasto colpito dalla varietà delle sue selezioni musicali, che sono sempre in grado di adattarsi ai contesti diversi: dal festival al club più intimo. Come tutti i suoi colleghi di successo, ha lanciato un’etichetta, ormai 12 anni fa, per ospitare anche le sue produzioni più minimalistiche, con un occhio di riguardo per i giovani talenti. Che sicuramente lo verranno ad ascoltare venerdì al Lanificio159 per il suo show.

marco.pasqua@ilmessaggero.it Ultimo aggiornamento: 10:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA