Via alla campagna del Gay Village: si torna a Testaccio, dal 31 maggio "sentitevi a casa”

Giovedì 17 Maggio 2018
2
Bentornato a casa Gay Village! Bentornato a Testaccio. "Welcome Home" è lo slogan che campeggia sui manifesti e sui bus che colorano Roma in ocassione dell'apertura del Gay Village, il 31 maggio alla Città dell'Altra Economia a Testaccio.

 "Welcome Home" significa anche "Sentitevi a Casa", tutti liberi di esser sé stessi come se si fosse al riparo nelle proprie mura domestiche.
«Ed è da sempre questo lo spirito del Gay Village: un luogo esclusivo in cui non sentirsi escluso - spiegano gli organizzatori - Un posto che ha i colori dell'arcobaleno che vibrano su una Campagna Pubblicitaria che diffonde Amore; un luogo che nel tempo è divenuto patrimonio della città dove chiunque creda nella libertà, nella parità dei diritti e delle opportunità, sarà sempre il benvenuto».

Nella campagna principale un gruppo di persone in festa, cinte dai colori della libertà, che tornano a casa indossando il proprio corpo, la propria essenza ed allegria. Lo spiazzo della Città dell'Altra Economia con il Gazometro sullo sfondo, sarà teatro di una manifestazione che grida l'orgoglio arcobaleno e lo rivendica come solo lei sa fare: nel segno dell'amore. Al centro una coppia gay si scambia un bacio, mentre intorno scoppia la festa. Così, i baci del Gay Village, che si sviluppano in altri due soggetti in uscita in città il prossimo martedì 22 Maggio (bacio gay e bacio lesbico), animeranno la città con i maxi-formati della campagna 2018 che vede coppie omosessuali ritratte alla luce del sole scambiarsi un bacio che dura da diciassette anni. Ultimo aggiornamento: 17:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA