Al Village con ritmo, una notte di sound

Domenica 22 Luglio 2018 di Gustavo Marco Cipolla

Non è estate senza Gay Village. E per accompagnare le notti romane, tra spettacoli e dj set, la poliedrica manifestazione arcobaleno di Testaccio, da anni è un punto di riferimento per i giovani e non solo, non dimentica la passione per il teatro. Questa volta, per entrare bisogna “Citofonare Strabioli” con un’esilarante ed elegante Drusilla Foer, già regina di Strafactor, intervistata da Pino Strabioli, in un pieno di risate e divertimento. Tra i tanti appuntamenti del fine settimana rainbow anche la presentazione del libro “Il Fuoco di Agnese” della scrittrice Cristina Nutrizio alla presenza di Vladimir Luxuria. Special guest del weekend l’attrice Dodi Conti, definita la “Gaber in Gonnella” che con una platea da tutto esaurito raccoglie gli applausi del pubblico. In prima fila le sorridenti Imma Battaglia ed Eva Grimaldi. «Sono passati diciassette anni e questo posto continua ad esserci grazie alla tua caparbietà» esordisce Dodi Conti sul palco, dopo il reading del testo “Lo stretto indispensabile” scritto con Paola Mammini, rivolgendosi ad Imma Battaglia che prosegue la sua lotta per i diritti Lgbt. Accompagnata dai musicisti Alessio Corasaniti e Carlo Martinelli, Conti sorride nell’abbraccio generale degli spettatori. Uno spettacolo-manifesto e, tra i tanti, si riconosce un’emozionata Sabrina Impacciatore seguita da numerosi colleghi, amici e attori. 
 

 

Ecco il regista Stefano Reali, la direttrice del Teatro Roma Gabriella Silvestri, l’attrice Maria Cassi, l’acting coach Rosa Masciopinto, l’autrice Federica Tuzi. Per gli appassionati di moda, novità di questa edizione, un corner vintage con capi evergreen all’insegna del riuso creativo. Tra i tantissimi ospiti il direttore di Rai 3 Stefano Coletta con il giornalista Giovanni Anversa, il figlio d’arte Paolo Ciavarro e l’attrice Emanuela Tittocchia, chiacchiere in prima fila con il produttore Francesco Goti, il regista Daniele Falleri e l’attrice Lucrezia Lante della Rovere. Spazio al pugilato con i campioni romani Guido Vianello e Francesco Faroni. Nel fine settimana quando non manca la voglia di scatenarsi in pista, con i vocalist Giusva e Mario Glossa e il corpo di ballo dei Vanity Crew, al Village, dopo i momenti culturali che diventano occasioni di incontro e scambio di idee, c’è ancora tempo per divertirsi tra foto e sfiziosi drink. Un’esplosione di sound con il ritmo di RED Bologna e Girl Village. In attesa dei prossimi imperdibili eventi targati Gay Village.

Ultimo aggiornamento: 14:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze con i figli: ostaggi della trap in auto e pure delle dritte degli youtuber

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma