Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Paul McCartney e Ringo Starr
insieme per “Grow Old with Me”

Paul McCartney
2 Minuti di Lettura
Sabato 14 Settembre 2019, 18:11
Reunion fra Paul McCarney e Ringo Starr per incidere una cover di Grow Old with Me, una canzone scritta da John Lennon nei mesi prima di essere ucciso, nel dicembre del 1980. Il brano include anche parti di una canzone di George Harrison. Lennon scrisse Grow Old with Me mentre incideva Double Fantasy, il suo ultimo album, firmato insieme alla moglie Yoko Ono.

A far scoprire la canzone a Ringo Starr è stato il produttore di Double Fantasy Jack Douglas, che ha fatto ascoltare al musicista una versione demo. «Jack mi ha chiesto se avevo mai ascoltato i Bermuda Tapes, le demo di John Lennon di quel periodo», ricorda Ringo Starr, in una intervista al Guardian. «Non le avevo mai sentite...ho amato da subito questa canzone e l’ho cantata al meglio che ho potuto. L’alta cosa bella è che volevo davvero che Paul partecipasse e ha risposto positivamente. Mi ha raggiunto e ha suonato il basso e cantato un pò con me. C’è John, ci sono io e c’è Paul. Non è un lancio pubblicitario, e quello che volevo. E le corde che Jack ha arrangiato per questo brano, se le ascolti bene, riprendono un verso di Here Comes the Sun». Quindi si può dire che ci siamo tutti e quattro», ha spiegato. Harrison è morto per un cancro ai polmoni nel 2001.
© RIPRODUZIONE RISERVATA