Morta Lalla Morini, la lady del jazz che lavorò con Arbore e De Piscopo

Sabato 11 Aprile 2020
La cantante Lalla Morini
È morta Lalla Morini, lady del jazz, cantante protagonista di una luminosa carriera, accanto ai grandi nomi della musica: ha collaborato con Tullio De Piscopo, Renato Sellani, Massimo Moriconi e Nicola Arigiliano e ha cantato con diverse big band. È morta all’ospedale San Donato di Arezzo, la scorsa notte, all’età di 82 anni, dopo una lunga malattia.

Nei primi anni Ottanta la carriera di Morini registrò il massimo fulgore, stagliandosi tra le prime voci femminili del jazz, con incisione di dischi e apparizioni in televisione, con Renzo Arbore a “Quelli della Notte” e in altre trasmissioni popolari, ospite di Giancarlo Magalli e Enrica Bonaccorti. Era molto conosciuta a Perugia per le sue partecipazioni a Umbria Jazz. Nata nel 1938 a Firenze, e cresciuta a Foiano della Chiana (Arezzo), Lalla Magi Meconi era stata insegnante di diritto e francese nelle scuole superiori. Aveva iniziato a cantare quasi per caso e fece il suo debutto con il Jazz Club di Arezzo, fondato da Silvano Grandi. L’ultimo concerto di Lalla Morini, prima del ritiro dalle scene, fu nel 1995, in Germania, a Monaco di Baviera.  Ultimo aggiornamento: 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani