ROMA

Un'infiorata a Villa Borghese sulla Scalea del Bazzani

Sabato 27 Luglio 2019 di Roberta Savona
1
Infiorata del Satyrus a Villa Borghese. Duemila piantine sulla Scalea del Bazzani

Duemilia piantine floreali hanno colorato la Scalea del Bazzani, uno tra gli ingressi più fascinosi di Villa Borghese, di fronte alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna, per uno spettacolo visivo che ha accolto il pubblico del Satyrus e gli ignari passanti, che hanno goduto di un aperitivo floreale al tramonto.
Era il 1911 quando in occasione dell'Esposizione Universale il Comune di Roma, commissionò a Cesare Bazzani la sistemazione generale dell'area. L'architetto sistemò i giardini d'innanzi alla galleria, realizzando disegni per fontane e statue, progettando anche due fontane gemelle che sono legate stilisticamente all'edificio della Galleria d'Arte Moderna. Proprio d'innanzi alla galleria il progettista realizzò la sua celebre scalinata, tra le più famose della Città Eterna, divenuta teatro di uno spettacolo floreale che ha preso il nome di Infiorata di Villa Borghese, organizzata dal Satyrus di Edoardo Corcos e Giorgio Tammaro, due che al termine dell'estate concluderanno il loro mandato (di tre anni) assegnatogli dal II Municipio, che prevedeva la riqualificazione e la ristrutturazione della scalinata. «Una ristrutturazione fatta ad arte», sottolieano gli organizzatori, nel pieno rispetto della storia e dell'architettura, oltre che dell'ambiente, letteralmente bonificato e reso salubre e sicuro dal club all'aperto, che ogni sera propone musica dal vivo e aperitivi che riempiono il pubblico di bellezza.
 

 

Un'iniziativa che non è insolita per il Satyrus, che nella settimana precedente ha accolto i passanti con centinaia di candele che hanno illuminato a giorno la scalinata e che per il prossimo sabato 3 agosto, attende il pubblico per far si che si compia nella notte la storica nevicata d'agosto (che nella tradizione è ricordata nel giorno 5 agosto, ricorrenza di Santa Maria delle Nevi).

A mezzanotte di venerdì nevicherà a Villa Boghese e chissà quali altre trovate escogiteranno Corcos e i suoi fino al 30 settembre, giorno in cui Francesca Del Bello, presidente del municipio, riprenderà in consegna le chiavi della suggestiva Scalea del Bazzani.

Ultimo aggiornamento: 13:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma