Il 2 febbraio torna la #domenicalmuseo, ingresso gratuito a monumenti e parchi archeologici statali e comunali

Martedì 28 Gennaio 2020
L'abbazia di Pomposa
Torna il 2 febbraio la #domenicalmuseo, reintrodotta e resa permanente dal ministro dei Beni culturali e del turismo Dario Franceschini, con l'ingresso gratuito in tutti i musei e i parchi archeologici statali e in quelli comunali che aderiscono all'iniziativa. Aperti tutti i musei e le aree archeologiche più prestigiose, dal Colosseo a Pompei, dalla Pinacoteca di Brera agli Uffizi, da Capodimonte alla Reggia di Caserta.

L'iniziativa permette perà anche di scoprire i tantissimi gioielli offerti dal territorio e meno noti: dalla casa museo di Gabriele D'Annunzio a Pescara al tempio delle tavole palatine a Bernalda in Basilicata; dal museo e parco archeologico nazionale di Scolacium in Calabria all'area archeologica di Conza, in Campania. E ancora dagli Scavi di Oplontis, sempre in Campania all'Abbazia di Pomposa a Codigoro, in Emilia Romagna; dal Palazzo di Teodorico a Ravenna al museo archeologico di Aquileia; dalla Torre di Cicerone a Civitavecchia al Museo etrusco di Villa Giulia a Roma; dal Museo preistorico dei Balzi Rossi di Ventimiglia, in Liguria al santuario di Minerva di Breno, in Lombardia. L'elenco completo degli istituti coinvolti è consultabile all'indirizzo www.beniculturali.it/domenicalmuseo.
Ultimo aggiornamento: 14 Febbraio, 11:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma