Morto lo scrittore Sergio Claudio Perroni: si è ucciso con un colpo di pistola

Sabato 25 Maggio 2019

Sergio Claudio Perroni, scrittore, traduttore, editor e agente letterario è morto oggi a Taormina. Aveva 63 anni e secondo le prime ricostruzioni si sarebbe tolto la vita questa mattina con un colpo di pistola in via Roma dove viveva da qualche anno con la moglie. Lo conferma il comandante dei vigili urbani di Taormina.

Quando Perroni, spadaccino della scrittura, cercava la frase perfetta
Morto a 83 anni a Roma lo scrittore “militante” Nanni Balestrini, animatore della Neoavanguardia e precursore del Gruppo 63

A portarlo al suicidio sarebbero stati problemi di salute. Nato a Milano, Perroni era vissuto a Roma. Il suo libro 'La bambina che somigliava alle cose scomparsè (La nave di Teseo) era stato presentato all'ultimo Salone del Libro di Torino. Traduttore di autori come Steinbeck, David Foster Wallace e Vonnegut, Sergio Claudio Perroni è autore di numerosi libri pubblicati con Bompiani e La nave di Teseo tra cui 'Non muore nessunò, 'Nel ventrè e 'Entro a volte nel tuo sonnò.

Ultimo aggiornamento: 26 Maggio, 16:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma