Asteroide in arrivo verso la Terra: «Passerà molto vicino»

Lunedì 28 Ottobre 2019

Un nuovo asteroide si prepara a passare davvero molto vicino alla Terra alle 7,30 di domani mattina, quando sfreccerà a soli 190.000 chilometri dalla Terra, ossia a circa la metà della distanza che separa il nostro pianeta dalla Luna. «Una distanza che rimane tuttavia di assoluta sicurezza», ha rilevato l'astrofisico Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope. È una visita che arriva a breve distanza da quella dei due piccoli asteroidi 2019 UN8 e 2019 UO8, transitati anche questi all'interno dell'orbita lunare e scoperti entrambi quando erano in allontanamento. Il nuovo arrivato, che si chiama 2019 UB8, visita la Terra a pochissimi giorni dalla sua scoperta, che risale al 26 ottobre.

Meteorite attraversa l'atmosfera: la palla di fuoco illumina il cielo di notte
Asteroidi più grandi dell'Empire State Building vicino alla Terra nel fine settimana: che cosa c'è da sapere

Ha un diametro stimato fra 4,3 e 9,5 metri: «Le sue dimensioni sono perciò modeste, minori rispetto a quelle dell'asteroide che nel febbraio 2013 esplose nei cieli di Čeljabinsk», ha detto ancora Masi. Osservarlo non sarà semplice in quanto risulta piuttosto debole e in rapido moto apparente tra le stelle. Catturarne le immagini sarà quindi possibile soltanto con l'aiuto di un telescopio dal diametro abbastanza grande. Dall'Italia si potrà osservare bene a partire dalla prossima mezzanotte, quando l'asteroide sarà nella regione di cielo dominata dalla costellazione dell'Eridano, il fiume Po celeste, e da lì scivolerà rapidamente verso il cielo australe, per tramontare prima dell'alba.

Ultimo aggiornamento: 19:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma