ULTIMA ORA

«Io mi vaccino perché...», la campagna del Governo con testimonial della cultura e dello sport come Vezzali e Totti

Venerdì 19 Marzo 2021
La campagna del Governo con testimonial della cultura e dello sport come Vezzali e Totti

Prima una grande scritta: «Mi vaccino perché...« poi il volto di un campione. È il cuore della campagna di comunicazione che ha in mente il Governo. L'idea è coinvolgere campioni come Francesco Totti e Valentina Vezzali, ma anche personalità del mondo della cultura, del cinema, della musica e dell'informazione. Lo scrive La Repubblica sostenendo che l'obiettivo è «sfumare le angosce degli ultimi giorni e ammortizzare l'effetto nefasto della sospensione temporanea di Astrazeneca».

Covid Lazio, l'assessore D'Amato: «La stima dell'Rt è in calo a 1.09». Riaperture più vicine. Vaia: «Interveniamo su sport e scuola»

Vaccino AstraZeneca, liste B e penalizzazioni: ecco il piano anti-diffidenti

Vaccini, riaprono gli hub nel Lazio, dosi in ritardo ai medici: riprogrammate le prenotazioni

Sempre secondo il quotidiano, «nei prossimi giorni Palazzo Chigi cercherà di pianificare la campagna che ha in mente. Innanzitutto raccogliendo l'adesione formale dei big, tutti ad altissima popolarità. Poi coinvolgendo le principali testate radio-televisive del Paese, così come i quotidiani e i siti d'informazione». L'obiettivo è mobilitare, tra gli altri, Rai, Mediaset, La7, Sky e i giornali. Il quotidiano aggiunge che il premier Draghi «annuncerà nelle prossime ore - forse oggi in una conferenza stampa - l'intenzione di prenotare la sua dose».

Roma zona rossa, pranzo e cena al ristorante con il passaporto vaccinale: con la “green card” il piano per locali e palestre

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA