Covid, l'Europa nella quarta ondata. Ecdc «situazione molto preoccupante»: la mappa

Sabato 13 Novembre 2021, 18:50 - Ultimo aggiornamento: 19:06

Belgio

In una settimana i contagi sono impennati del 42%, i ricoveri del 20%. La percentuale dei vaccinati è al 74%. Salgono i contagi da coronavirus in Belgio. Tra il 27 ottobre e il 2 novembre, una media di 7.248 persone sono state contagiate ogni giorno dal Covid-19, secondo i dati resi noti oggi dall'Istituto di sanità pubblica Sciensano. Si tratta di un aumento dell'11% rispetto alla settimana precedente. Sempre nella settimana dal 27 ottobre al 2 novembre sono morte, secondo una media quotidiana, 20 persone a causa del virus, che corrisponde ad un aumento del 14% rispetto al precedente periodo di sette giorni. Dall'inizio della pandemia, il Covid-19 ha causato la morte di 26.131 persone in Belgio. Nel periodo tra il 30 ottobre e il 5 novembre sono stati registrati 170,9 ricoveri ospedalieri giornalieri di pazienti affetti da coronavirus, con un aumento del 25% rispetto al precedente periodo di riferimento: 1.929 posti letto sono occupati in ospedale da malati di coronavirus (+27%), di cui 384 in terapia intensiva (+40%). La provincia di Liegi è quella che ha il più alto tasso di positività (13,6%). In questa provincia si trova la Comunità germanofona che da sola ha un tasso di positività superiore al 17%. Il tasso più basso si trova nella Regione di Bruxelles (8,1%), sempre secondo Sciensano, riferisce l'agenzia di stampa Belga.

© RIPRODUZIONE RISERVATA