“Tits Up!”, petto in fuori: le storie di Valentina, Carolyn e Francesca nei podcast dell'Airc contro il tumore al seno

La travel blogger Fraintesa
3 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Febbraio 2021, 17:17

I podcast si intitolano “Tits Up!”, petto in fuori, come l’esortazione che nella celebre serie tv “The Marvelous Mrs. Maisel” l'agguerrita manager Susie fa alla sua straordinaria comica Miriam detta Midge. Dunque “Tits Up!”, una serie podcast che racconta storie di donne in lotta contro il tumore al seno: donne che hanno vissuto questa esperienza e l’hanno superata, donne che non ce l’hanno fatta, donne che la stanno vivendo ora, sulla propria pelle, ma sempre con il petto in fuori. La serie nasce dalla collaborazione fra Fondazione Airc e Storielibere.fm ed è ideata e narrata da Samanta Chiodini, che in ogni episodio dialoga con la protagonista e con Lucia Del Mastro, oncologa e ricercatrice Airc. Tra gli argomenti affrontati, i nuovi percorsi della ricerca e della prevenzione, due strumenti fondamentali per rendere il tumore al seno sempre più curabile. I podcast si possono ascoltare dal sito della fondazione www.airc.it.

C’è la storia di Valentina, che è riuscita a diventare mamma nonostante un cancro al seno e la chemioterapia in gravidanza e dice: «Vedere i miei due figli insieme è stata la mia prima grande vittoria». Valentina ha dato alla luce la sua bambina senza perdersi mai d’animo, trovando proprio in sua figlia la forza per affrontare il difficile percorso di cure. C’è poi la storia di Carolyn che spiega «se sono viva, è grazie ai progressi fatti dalla scienza e all’impegno dei ricercatori». Ballerina e coreografa, dal 2007 presidente di giuria di “Ballando con le stelle”, Carolyn Smith ha iniziato a danzare all’età di 5 anni, praticando poi l’atletica leggera e la ginnastica artistica nella nazionale scozzese, e infine la danza classica, moderna, jazz e afro. Nel 2015 si è ammalata di tumore al seno e da allora ha scelto di condividere la sua esperienza per aiutare altre donne, continuando ad andare in tv anche durante le cure. Nell’ottobre del 2017 ha pubblicato il libro “Ho ballato con uno sconosciuto”.

Altra vicenda narrata nel podcast è quella di Francesca, una travel blogger di successo che a 35 anni ha incontrato il cancro sulla sua strada e dopo averlo superato ha deciso di sostenere la ricerca per contribuire a rendere la malattia sempre più curabile. Nato come un gioco, oggi “I viaggi di Fraintesa” (questo il nome del suo blog) è diventato un lavoro che la porta in giro per il mondo. E proprio durante uno dei suoi viaggi Francesca si accorge di un piccolo nodulo sul seno. La massa viene rimossa e dalla biopsia arriva il responso: un tumore al seno molto aggressivo. Francesca si sottopone a una seconda operazione, ai trattamenti per preservare la fertilità, a 16 sedute di chemioterapia. Dopo aver finito la chemio decide di svelare il suo segreto in un video. «Mi sono trovata davanti a una scelta: tenere per me questa esperienza o condividerla, facendomi sicuramente un po’ di male ma aiutando persone che si trovavano nella stessa situazione», racconta. Nel video, la blogger ha anche annunciato di voler partire per un giro del mondo in solitaria e impegnarsi nella lotta al cancro. Ha lanciato così una raccolta fondi, raccogliendo 18.000 euro, metà dei quali sono stati donati all'Airc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA