Al Bano fa di The Voice un successo annunciato

Al Bano
di Marco Castoro
Altro che il nuovo conduttore Costantino della Gherardesca o il confermato coach J-Ax, il vero trascinatore della nuova edizione di The Voice of Italy, il talent che torna su Raidue dopo due anni, è Al Bano. Si vede subito fin dalle prime puntate delle audizioni al buio (le Blind Auditions) registrate nei giorni scorsi chi sarà il vero mattatore del programma che andrà in onda dal prossimo 20 marzo alle 21:20.

Il carisma di Al Bano, unito alla tenacia e all'entusiasmo dei giorni migliori, fanno dell'artista pugliese il vero trascinatore dello show. Le sue performance stanno già mettendo in ombra due degli altri coach (Francesco Renga e J-Ax) e il conduttore Costantino, che in verità in questa stagione ha qualcosa da farsi perdonare in tema di ascolti. I due programmi Pechino Express e Le Spose di Costantino infatti hanno tradite le attese. 

Siamo sicuri, tuttavia, che Costantino, con la sua maniera distaccata e dissacrante, darà quel pizzico in più di sottile ironia nella conduzione, cambiando completamente l'approccio dei suoi predecessori. Oltre ad Al Bano si sta mettendo in mostra Cristina Scabbia, leader dei Lacuna Coil. Il The Voice di quest'anno è più snello e avvincente delle passate edizioni (8 le puntate, 4 dedicate alle Blind Auditions con 100 aspiranti talenti musicali, dei quali solo 48 proveranno hurrah).
Domenica 25 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:44

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-02-27 13:27:08
ancora non avete capito che questo pugliese e' osssesso dall'essere sempre, sotto la pubblica spotlight....fino all'ultimo respiro.
2018-02-26 23:23:17
Ma insomma , ma questo a 80 anni quando si toglie dai cabbasisi?
2018-02-26 11:21:16
mi sembra esagerato il giudizio su Albano. Ormai ha fatto il suo tempo, basta con le sue frasi da uomo saggio della terra (chi ci crede). Basta benefici che mamma RAI continua a garantirgli. Capisco che ha molte bocche da sfamare, ma se le è volute lui. Facesse ormai una vita piu' tranquilla e si accontentasse di quello che ha. Chiamrlo the voice è un'offesa al grande Frank.
2018-02-26 11:13:48
Albano succursale del poligrafico. serve a fare soldi
2018-02-26 08:57:40
Albano a the voice? peccato , quest'anno non guarderò la trasmissione
QUICKMAP