3 giugno 350 Nepoziano si proclama imperatore

3 giugno 350 Nepoziano si proclama imperatore
di Enrico Gregori
1 Minuto di Lettura
Venerdì 3 Giugno 2016, 00:08

Nepoziano della dinastia costantiniana si proclama imperatore, entrando a Roma al comando di gladiatori. Il praefectus urbi Tiziano, alleato di Magnenzio, armò alcuni civili e li condusse fuori dalla città per attaccare Nepoziano. Le milizie di Tiziano erano indisciplinate, e a causa della loro disorganizzazione vennero messe in fuga nello scontro contro le truppe di Nepoziano. Il prefetto, vedendole fuggire verso la città, diede ordine di chiudere le porte, per paura che gli uomini di Nepoziano entrassero con loro: senza un luogo dove fuggire, furono facile preda delle truppe del costantinide, che li massacrarono tutti.

Magnenzio mandò rapidamente a Roma il suo fidato magister officiorum Marcellino. Nepoziano fu ucciso nella conseguente battaglia il 30 giugno e la sua testa fu posta in cima a una lancia e portata lungo le vie della città. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA