30 settembre 1993 Muore a Roma la pittrice Novella Parigini

Domenica 30 Settembre 2018 di Enrico Gregori
Muore a Roma la pittrice Novella Parigini. Si affermò nel mondo dell'esistenzialismo parigino; aspetti caratterizzanti della sua arte sono gli occhi di gatto nelle figure maschili e femminili, zigomi pronunciati, labbra turgide e carnose, seni grandi, prototipo della donna d'oggi e la ripetizione dei soggetti che ha anticipato quei processi di massificazione che solo qualche anno dopo hanno riproposto artisti come Andy Warhol. Educata al culto della bellezza e dell'edonismo ereditato dalla sua aristocratica famiglia senese, la sua esperienza si mescola con l'esistenzialismo, il femminismo e il surrealismo francesi, per poi sfociare in una forma pionieristica e intellettuale della Pop art. Snob e aristocratica, inserita negli ambienti intellettuali parigini, nell'immediato dopoguerra, si presenta passeggiando spregiudicatamente per le vie parigine con un abbigliamento "eretico" diventando protagonista della vita mondana. © RIPRODUZIONE RISERVATA