Cinema America, dal primo giugno ​100 notti di proiezioni, con big italiani e stranieri

Mercoledì 29 Maggio 2019
Il pubblico al porto turistico di Roma lo scorso anno

Torna il "Cinema in piazza" grazie ai ragazzi del Cinema America con eventi e spettacoli a San Cosimato, alla Cervelletta e al Porto di Ostia: oltre 100 le notti di proiezioni e incontri con ospiti internazionali a ingresso gratuito.  Tra gli altri ci sarà anche il premio Oscar Jeremy Irons. Durante la presentazione del programma non sono mancate le polemiche. «Per la prima volta dopo 4 anni il Mibac non patrocina la nostra manifestazione» ha detto il
presidente dell'associazione "Cinema America" Valerio Carocci. «Cinema in piazza è uno dei
più grandi eventi di cinema che c'è in Italia» ha commentato il presidente della Regione Lazio Nicola
Zingaretti. 

Sabato 1° giugno Alessio Cremonini, Alessandro Borghi, Jasmine Trinca, Milvia Marigliano, Lisa Nur Sultan e Olivia Musini presenteranno “Sulla mia pelle” a Trastevere; Matteo Garrone, Marcello Fonte, Massimo Gaudioso e Marco Spoletini introdurranno “Dogman”, inaugurando giovedì 13 giugno l’arena a Tor Sapienza, dove lo scorso anno lo stesso Garrone presentò per otto domeniche consecutive tutta la sua filmografia; Riccardo Milanie Paola Cortellesi apriranno gli incontri a Ostia domenica 23 giugno con “Come un gatto in Tangenziale". 

IL PROGRAMMA COMPLETO 
 

A Trastevere (piazza San Cosimato) le proiezioni e gli eventi si terranno dal 1° giugno al 1° agosto. A Ostia, al Porto Turistico di Roma dal 22 giugno al 27 luglio. A Tor Sapienza (Parco della Cervelletta) dal 13 giugno al 28 luglio. I numeri: 104 le serate a ingresso gratuito, 40 gli incontri con ospiti, 104 le proiezioni con 104 opere differenti, 8200 mq di superficie per attività culturali e 3000 posti a sedere nelle 3 arene. 

«Crediamo che lo spettatore per primo debba essere considerato parte attiva della filiera cinematografica e non semplice fruitore. Il Cinema cresce con lo spirito e la partecipazione attiva del pubblico e non morirà mai se continueremo a creare occasioni d’incontro e scambio tra chi il cinema lo fa e chi lo vuole vivere. Il titolo “Sulla mia pelle” di Alessio Cremonini ha dimostrato l’impatto del linguaggio audiovisivo nell’opinione pubblica, rimettendo positivamente in discussione una delle pagine più buie del nostro Paese e per questo abbiamo con tutte le nostre energie lavorato affinché la serata inaugurale fosse dedicata a questa incredibile opera» ha detto Valerio Carocci, presidente dell’associazione.

Tra gli ospiti ci saranno Mathieu Kassovitz che riporterà in Italia il cult “L’odio”, la pellicola che per prima, nel 1995, aprì uno squarcio sulle problematiche delle banlieue. In occasione dell’omaggio al maestro Bernardo Bertolucci il premio Oscar Jeremy Irons presenterà “Io ballo da sola” e Debra Winger, candidata tre volte all’Oscar, presenterà “Il tè nel deserto”. Il maestro Paul Schrader che al Casale della Cervelletta presenterà “Taxi Driver” - introdotto da Antonio Monda in una serata celebrativa della sua professione da sceneggiatore - e in Piazza San Cosimato la sua ultima opera come regista “First Reformed”.

Non mancano però le polemiche «I ragazzi del Cinema America ringraziano il sottosegretario Lucia Borgonzoni con delega Cinema, per aver difeso la possibilità delle arene gratuite di programmare i film nelle proiezioni nelle piazze e nei parchi, ma non possiamo non dire che siamo semplicemente dispiaciuti, non lo dico per polemica, che per la prima volta dopo 4 anni il Mibac non patrocina la nostra manifestazione» ha aggiunto Carocci. «Abbiamo inoltrato la richiesta il 23 novembre, un sollecito il primo febbraio, e poi in maniera 'bulimicà nell'ultimo mese io personalmente ho mandato un alert ricordando che non era arrivato il patrocinio - ha spiegato ancora - Alla fine non ci hanno patrocinato. Però il cinema viene da tutto il mondo, tutto il cinema italiano scende in piazza San Cosimato, tutto il cinema partecipa alle nostre iniziative. Quindi crediamo che la nostra iniziativa meriti maggior attenzione da parte del ministero dei beni culturali». 

Si potrà vedere l'intera filmografia di Paolo Sorrentino, la domenica, in piazza San Cosimato e al
termine di ogni film verranno inoltre proiettati gli episodi della serie “The Young Pope”. Sempre domenica, al Casale della cervelletta, verrà proiettata l’intera saga di Star Wars, mentre a Ostia gli amanti del cinema di Steven Spielberg potranno rivedere i suoi film più celebri. 

Ci sarà spazio anche per omaggi e retrospettive, oltre che per Bertolucci - ospiti Ennio Morricone, Stefania Sandrelli, Marco Bellocchio, Adriana Asti e Marco Tullio Giordana - anche per Bruno Ganz (con Silvio Soldini), Claudio Caligari, Sophia Loren e Carlo Verdone.

Una sera a settimana in ogni arena sarà invece per i bambini, con i classici di Disney e Miyazaki.  

Ultimo aggiornamento: 15:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

I lucchetti di Ponte Milvio si aprono con le chiavi di Villa Pamphili

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma