ROMA

Raggi:«Multe più salate per chi sporca la città», attenti agli svuota-cantine

Lunedì 8 Aprile 2019
2
«Milleduecento euro sono pochi per il danno che ha fatto e per l'offesa ai cittadini e a Roma, ma presto aumenteremo le sanzioni per gli incivili che sporcano la nostra città». Lo ha scritto la sindaca di Roma Virginia Raggi su Fb. «Guardate questo video. Abbiamo beccato un altro zozzone che - spiega Raggi - tappezzava pali della luce e cartelli stradali nella periferia est della città con cartelli della sua attività di 'svuota cantine' in zona di Tor Tre Teste e Quarticciolo. L'uomo offriva servizio di trasporto, facchinaggio, montaggio, smontaggio e smaltimento a 130 euro: un prezzo impossibile. Ho già pubblicato un video che riguarda l'attività, spesso illecita, degli svuota cantine: riguardava una discarica a cielo aperto nell'area Est della Capitale, creata dallo scarico di uno zozzone che, invece di portare i rifiuti nei centri di raccolta autorizzati, li lasciava in mezzo alla strada».
L'APPELLO

«Voglio allertare i cittadini - continua la sindaca - a non fidarsi dei prezzi competitivi che si leggono su molti cartelli affissi in città. Ricordo a tutti i cittadini che si affidano agli svuota cantine di pretendere una ricevuta per il lavoro svolto e di chiedere se sono dotati del formulario, un documento importante che serve per attestare la tracciabilità di rifiuti, ovvero chi prende in carico i rifiuti e dove li smaltisce. Questo incivile, seguito e poi multato dagli agenti del reparto Pics Nucleo supporto smbiente, ha ammesso che la sua attività di svuota cantine veniva svolta in associazione con più persone che lo aiutavano a noleggiare autocarri senza le autorizzazioni necessarie. I cartelli sono stati rimossi. Continuiamo questa battaglia culturale per rendere più pulita la nostra città». © RIPRODUZIONE RISERVATA