Tromba d'aria nell'alta Valle dell'Aniene, danni per migliaia di euro tra Vallepietra e Subiaco

Giovedì 14 Novembre 2019
Tromba d’aria nell’alta Valle dell’Aniene: danni per migliaia di euro a Vallepietra, paura anche a Subiaco, dove un albero è caduto e ha bloccato la Sublacense. È pesante il bilancio dell’ondata di maltempo che ha colpito il comprensorio nelle ultime quarantotto ore. I pericoli maggiori si sono verificati nel piccolo centro montano di Vallepietra, a quota mille metri e famoso per il Santuario della Trinità.
Un’improvvisa e violenta tromba d’aria ha, addirittura, sollevato il tetto di una palazzina a due piani. La tempesta ha provocato momenti di autentico terrore tra i cittadini e i passanti. Fuggi, Fuggi generale, ma fortunatamente, oltre allo spavento nessun ferito. I detriti e le lastre hanno colpito diverse autovetture e danneggiato altri tetti, camini e balconi. «È stata una tempesta di vento e pioggia di inaudita violenza - dice il sindaco Flavio De Santis, poliziotto al commissariato di Fiuggi – siamo gente di montagna, abituata alle avversità atmosferiche, ma il vento di ieri è stato particolare. La sua potenza ha sollevato un tetto coibentato composto da listelli, li ha fatti volteggiare spingendoli contro camini, tetti e balconi. Poi grosse parti sono cadute rovinosamente a terra, colpendo le vetture». Sono state proprio le condizioni climatiche, paradossalmente, a impedire conseguenze peggiori: «Fortunatamente - prosegue il sindaco - considerando il maltempo non c’era molta gente in giro e non si è registrato nessun ferito». Il tutto si è consumato in un quarto d’ora: «La parte più violenta della tempesta - afferma ancora - è durata una quindicina di minuti. Sembrava la fine del mondo, molto probabilmente ci ha protetto la nostra Santissima Trinità».
Una verifica è stata effettuata proprio al santuario, visitato ogni anno da circa 500 mila fedeli e posto a 1.500 metri di altitudine, sul massiccio del Monte Autore. «Abbiamo controllato – dice il sindaco – e non abbiamo rilevato danni alla struttura religiosa e ai vari box». A Vallepietra per controllare i danni e la stabilità di alcune strutture sono arrivati anche i vigili del fuoco. Paura a Subiaco, dove la tromba d’aria ha divelto un albero che è caduto sulla Sublacense. Per una coincidenza, in quel momento non transitavano veicoli. La tempesta ha ricordato quella di un anno fa, quando un fortissimo vento, sradicò numerosi alberi di alto fusto e danneggiò tetti ed auto.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma