CORONAVIRUS

Fiumicino, chiusi ristorante e bar dello stabilimento per mancato rispetto delle norme anti Covid

Venerdì 7 Agosto 2020
Fiumicino, stabilimento chiuso per mancato rispetto delle norme anti Covid

Chiusi a Fiumicino ristorante e bar dello stabilimento balneare Neri per mancato rispetto delle norme sul coronavirus. A tutela dell'ordine pubblico il questore di Roma ha dato mandato a polizia e carabinieri di apporre i sigilli nel locale sul lungomare della Salute, dopo alcuni "episodi gravi", per tutelare la sicurezza dei cittadini.

Coronavirus a Fregene, cliente positivo: chiuso stabilimento balneare Levante
Sabaudia, bagnino positivo: contagio da una persona di rientro dalla Spagna. Chiusi lidi

In particolare, il giorno 10 maggio scorso la polizia è intervenuta dopo diverse segnalazioni sul mancato rispetto delle norme per il contenimento del Covid e gli agenti sono stati aggrediti da insulti e minacce. Il 14 maggio invece, a seguito di un controllo della Questura, nel locale sono state trovate persone con precedenti e riscontrate alcune violazioni amministrative.

Nuove risse ed aggressioni si sono verificate presso il locale negli ultimi  giorni  del  mese  di giugno con l'intervento dei carabinieri che hanno constatato la presenza di pregiudicati, l'ultima volta in data tre luglio. Le forze dell'ordine però non sono state mai chiamate dal gestore del locale: al contrario, in più occasioni è stato segnalato come responsabile di atteggiamenti aggressivi e poco professionali. È stato quindi emanato il provvedimento del Questore di Roma che ha imposto la sospensione dell'attività per 30 giorni.

 

Ultimo aggiornamento: 16:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA