ROMA

Roma, fermato ladro di vestiti: tagliava l'antitaccheggio con le pinze

Mercoledì 15 Luglio 2020
Roma, fermato ladro di vestiti: tagliava l'antitaccheggio con le pinze

Aveva provato a derubare un negozio tranciando con una pinza il sistema antitaccheggio, ma è stato colto con le mani nel sacco. M.M., queste le sue iniziali, si aggirava con fare ambiguo tra le corsie di un negozio di abbigliamento, prendeva diversi capi ed entrava nei camerini e, dopo aver tolto il magnete con una pinza di piccole dimensioni, li nascondeva all'interno di una busta e oltrepassava le barriere senza passare dalle casse.

LEGGI ANCHE Ladri tecnologici: rubano nei negozi con la borsa schermata anti-taccheggio

Una tecnica apparentemente perfetta, finché i suoi movimenti non hanno insospettito l'addetto alla sicurezza che, dopo aver verificato che nel camerino non ci fosse nulla, lo ha seguito e fermato per un controllo e ha chiesto di mostrargli lo scontrino della merce acquistata, ma questi ha negato di aver fatto acquisti.

LEGGI ANCHE Roma, ruba vestiti in un negozio: arrestato cubano alla Stazione Termini

Avvisata immediatamente la Centrale operativa della Questura di Roma, sul posto sono arrivati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato Salario Parioli che lo hanno controllato: all'interno della busta hanno rinvenuto la merce appena «prelevata». Preso in consegna e portato negli Uffici del commissariato per la redazione degli atti, il 58enne con precedenti di polizia anche specifici, dopo essere stato foto segnalato, è stato arrestato per furto aggravato e messo ai domiciliari presso la sua residenza, su disposizione dell'Autorità Giudiziaria, in attesa della direttissima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA