«La fontana di piazza Navona è una discarica», cittadino telefona al Comune: la risposta è spiazzante

Lunedì 6 Maggio 2019 di Veronica Cursi
16

La Fontana dei Fiumi di piazza Navona trasformata in una discarica a cielo aperto. Con pezzi di cartone, buste, fogli di giornale, carte di gelato che galleggiano nell'acqua di uno dei monumenti più famosi di Roma. E' domenica 5 maggio, sono le 12, un cittadino ha l'ardire di segnalare allo 060606, il centralino del Comune di Roma, quello scempio. E la sua telefonata tragicomica viene ripresa e postata su Facebook collezionando centinaia di condivisioni. «Ho segnalato lo stato indecoroso della Fontana dei Fiumi - scrive Paolo Grassi - Sapete cosa mi hanno risposto? E' domenica telefoni domani mattina».

Monumenti sfregiati, Raggi scrive alle ambasciate: «Barbari al bando da Roma»

«Solo a seguito di mie garbate ma ferme insistenze - continua -  sono stato collegato con altre voci finché ho potuto rilasciare formale segnalazione. Ho dovuto telefonare perché non si trovava un solo vigile in tutta la piazza. E' possibile?». Nel video si vedono anche turisti che fanno le foto a quel degrado: la grande bruttezza della Citta Eterna.

Guardare il gioiello del Bernini ridotto in quello stato è veramente un colpo al cuore. Ai rifiuti già buttati per strada ieri si è aggiunto anche il vento che ha contribuito a distribuire altre buste e plastiche dentro la fontana. E adesso tutti si chiedono: «Si possono individuare e multare i responsabili?». Bella domanda.

Ultimo aggiornamento: 22:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L'approfondimento di oggi


Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma