Occupano un appartamento per tre anni e manomettono contatore spendendo 6000 euro: arrestata coppia

Venerdì 5 Aprile 2019

Hanno occupato abusivamente per tre anni un appartamento di proprietà dell'Inps, in uno stabile di via Giacomo Folchi e, dopo aver manomesso il contatore condominiale, hanno creato un allaccio di fortuna per usufruire della rete elettrica. Per questo i carabinieri della stazione di Roma Monteverde Nuovo, unitamente al personale specializzato della società elettrica erogante, hanno arrestato una coppia, lui di 49 e lei di 32 anni, con l'accusa di furto aggravato in concorso. Ieri mattina, i carabinieri hanno fatto scattare il blitz all'interno dell'appartamento dei conviventi e una volta bloccato i due, entrambi già noti alle forze dell'ordine, il personale della società di distribuzione ha messo in sicurezza l'area e l'impianto condominiale. Dagli accertamenti è emerso che la coppia aveva occupato l'appartamento da circa 3 anni e sottratto energia elettrica per un importo stimato in circa 6.000 euro. Gli arrestati sono stati trattenuti in caserma in attesa di essere sottoposti al rito direttissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA