Nettuno, spari in tabaccheria
ferito il ladro

Nettuno, spari in tabaccheria ferito il ladro
di Ivo Iannozzi
3 Minuti di Lettura
Sabato 21 Marzo 2020, 09:52

Commerciante di Nettuno sventa il tentativo di furto alla propria tabaccheria dopo aver ferito con un colpo di pistola uno dei ladri. Il ferito è un pregiudicato romeno raggiunto a una gamba da un colpo di pistola esploso l’altra sera, intorno alle 22, dal titolare di un negozio che si trova nell’area di un distributore di carburante lungo via Santa Maria Goretti, nella zona del centro sportivo comunale a Nettuno. Il commerciante era chiuso nel locale e stava sistemando i conti della giornata. A un certo punto all’esterno della tabaccheria ha sentito delle persone muoversi e iniziare a tagliare con un frullino la saracinesca, che era completamente abbassata, per cercare di entrare. A quel punto il commerciante si è avvicinato alla serranda e senza alzarla ha chiesto cosa volessero. Dall’altra parte non è arrivata alcuna risposta e la vittima ha capito che si trattava di un tentativo di furto. Nonostante avessero capito che nel locale c’era il titolare, i ladri hanno continuato ad usare il frullino per aprire la saracinesca.
A quel punto il tabaccaio, che ha un regolare porto d’armi, ha impugnato la pistola che teneva custodita in un cassetto e ha esploso un colpo verso il basso che ha bucato la serranda e ferito alla gamba uno dei due ladri. Che, a quel punto, sono fuggiti. Il commerciante ha immediatamente dato l’allarme alla polizia. Intervenuti sul posto, gli agenti del commissariato di Anzio hanno raccolto la sua testimonianza, mentre la Scientifica ha accertato che davanti all’entrata del locale c’erano tracce di sangue. Dopo essere fuggiti, il malvivente ferito è stato lasciato dal complice al pronto soccorso dell’ospedale “Riuniti” di Anzio e Nettuno dove i medici hanno capito che quella lacerazione era stata causata da un colpo di arma da fuoco e hanno quindi informato la polizia. Il malvivente è stato quindi identificato e denunciato per tentato furto dopo aver ammesso di aver tentato di rubare nella tabaccheria di via Santa Maria Goretti: si tratta di un pregiudicato trentenne romeno, che abita a Nettuno, già noto alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. Il ferito non ha però fatto il nome del complice, anche lui di nazionalità romena, che gli agenti del Commissariato di polizia stanno cercando di identificare.
Nei confronti del titolare della tabaccheria non è stata al momento mossa alcuna accusa, anche se, per aver ferito uno dei malviventi, rischia la denuncia di eccesso di legittima difesa. E due sere fa è stato invece messo a segno un furto scuola elementare di Santa Barbara a Nettuno. Ignoti hanno forzato una delle finestre al piano terra dell’edificio, che è privo di impianto di allarme, e una volta entrati hanno rubato due computer portatili e tre lavagne luminose. I ladri sono fuggiti indisturbati. Ad accorgersi di quanto avvenuto è stato, al mattino, il personale amministrativo della scuola. Il dirigente scolastico ha quindi presentato denuncia di furto contro ignoti negli uffici del Commissariato di polizia di Anzio. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA