Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Roma, «Ha bucato» e via la borsa dal sedile: boom di furti ai danni delle donne in auto

Una pattuglia dei carabinieri
2 Minuti di Lettura
Giovedì 9 Dicembre 2021, 17:27

L'ultimo blitz lo ha denunciato Elisabetta in via Iberia, in zona San Giovanni. Un ragazzo le si è avvicinato alla macchina mentre era ferma a un incrocio, le ha fatto cenno come se avesse una gomma bucata, lei è scesa dall'auto per guardare, ma nel frattempo un complice del giovane ha aperto la portiera sul lato passeggero e le ha rubato la borsa che era poggiata sul sedile. «Dentro avevo tutti i documenti che ho dovuto rifare. State attenti, ho saputo che in zona non sono l'unica ad avere subito questo furto», l'alert lanciato dalla donna sui social. I due sono fuggiti verso il mercato di piazza Epiro. Sul fatto indagano i carabinieri, ma in quel tratto di strada non ci sono telecamere e non sono emersi testimoni. Ma, effettivamente, non è l'unico furto simile denunciato di recente nella Capitale. Colpi analoghi sono stati segnalati in via di Monteverde angolo Colli Portuensi e nel quartiere di Talenti, più a nord. Sempre a San Giovanni, un blitz del tutto identico è stato tentato in via Fregene: «Ma ho subito sospettato che c'era qualcosa di strano, sono scesa con il telefono in mano, ho detto vi faccio una foto e quelli sono scappati», racconta Eleonora. Sono molteplici le scuse utilizzate dalle batterie di ladri specializzati nel furto con destrezza sulle strade di Roma: le chiavi cadute, i soldi a terra, le gomme sgonfie o bucate... Sono solo alcuni degli stratagemmi alternativi al finto incidente. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA