COVID

Roma, festa privata con 28 spagnoli all'Appio: si erano nascosti nell'armadio e sotto le coperte. Tutti multati

Sabato 20 Febbraio 2021
Roma, festa privata con 28 spagnoli all'Appio: si erano nascosti nell'armadio e sotto le coperte. Tutti multati

I più veloci e meno ubriachi sono riusciti a nascondersi negli armadi e sotto i letti. Gli altri sono stati trovati che barcollavano tra le camere e la cucina in cerca di un nascondiglio: ma ormai la polizia era entrata e sono stati tutti multati per violazione delle norme anti-Covid. Ventotto ragazzi spagnoli hanno dato una megafesta nell'appartamento adibito a casa vacanza: musica, alcol e danze in piena emergenza Coronavirus, giocando poi a nascondino con i poliziotti arrivati sul posto dopo una segnalazione dei vicini di casa che hanno sentito per ore i rumori di una festa e visto dalle finestre illuminate un continuo viavai. È successo poco dopo la mezzanotte in via Sannio, nel quartiere Appio.

Roma, folla nelle zone della Movida: chiuse piazze a Trastevere e San Lorenzo

Il bar del ritrovo è chiuso e loro adibiscono un garage a circolo: blitz della polizia

Appena i ragazzi hanno capito di essere stati scoperti hanno iniziato a spegnere le luci: mentre gli agenti del commissariato Esquilino continuavano a suonare il campanello di casa, inutilmente. I quattro affittuari non hanno risposto nemmeno alle chiamate del proprietario e del responsabile dell'agenzia di locazioni ai quali avevano detto di non essere in casa. Poi hanno spento pure i telefoni per essere invisibili.  Aperto l'appartamento dal proprietario di casa, gli agenti hanno notato sia il forte odore di alcol che le numerose bottiglie di superalcolici a terra, stanando i presenti, tutti ubriachi, nascosti sotto alcune coperte, altri chiusi a chiave nelle stanze, dentro gli armadi e sotto il letto. Ventotto le persone identificate tutte spagnole, nei cui confronti è stata elevata la prevista sanzione amministrativa. Durante il controllo del territorio sono state elevate altre quindici sanzioni amministrative relative al contrasto del fenomeno del Covid-19.

© RIPRODUZIONE RISERVATA