Animali che portano sfortuna, arriva l’evento solidale di Pet Carpet contro pregiudizi e luoghi comuni

Animali che portano sfortuna, arriva l evento solidale di Pet Carpet contro pregiudizi e luoghi comuni
3 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Ottobre 2021, 19:06

Un evento solidale dalla parte dei gatti neri e di tutti quegli animali che, erroneamente, ancora oggi vengono considerati portatori di sfortuna. Gatti neri, civette, lupi, pipistrelli (e tanti altri) sono vittime di antiche leggende e false credenze popolari, alle quali molte persone credono senza riflettere sul fatto che gli animali non possiedono nessun potere se non quello dell'amore. Per questi motivi, per esempio, far adottare un micio dal pelo color notte è spesso più difficile e proprio a queste affascinanti e misteriose pantere è dedicato invece “Un Pet Carpet da brividi. Mi fa un baffo il gatto nero!” un evento solidale, che si svolgerà il 23 ottobre presso il Teatro Golden di Roma a partire dalle ore 20.30 con la regia di Pietro Romano, spin off del Pet Carpet Film Festival, la rassegna cinematografica internazionale patrocinata da Senato della Repubblica, Camera dei Deputati, Croce Rossa Italiana e Fnovi, che ha da poco decretato i vincitori della sua quarta edizione.

Con Halloween alle porte l’associazione culturale Pet Carpet, presieduta dalla giornalista Federica Rinaudo ideatrice del festival e delle numerose iniziative legate all’ambiente e alle sue creature, ha pensato quindi di organizzare una serata culturale basata sull’esigenza di allontanare l’errato pensiero negativo associato ai gatti neri, per secoli perseguitati perché ritenuti complici delle streghe o del diavolo. Con questo scopo sui social è partito un contest, grazie al quale numerosi amanti dei gatti neri hanno potuto inviare un video dedicato ai loro meravigliosi compagni di avventure e al rapporto d’amore che li unisce rendendogli le giornate decisamente fortunate. A condurre la prima edizione della kermesse, con il patrocinio dell’Anec - Associazione Nazionale Esercenti Cinema Lazio e in collaborazione con la scuola di danza “Petit Etoile” diretta dalla ballerina e coreografa Chiara Pedone e l’associazione di cosplayer “Raiders of the lost 80’s”, sarà la giovane influencer Giulia Ragazzini, tra i premiati del festival con un bellissimo cortometraggio dedicato ai suoi cagnolini.

Sul palco tanti ospiti ed esperti per una serata ad ingresso rigorosamente gratuito e con l’unica richiesta di presentarsi al botteghino con cibo per gatti o cani, che sarà poi devoluto ad un rifugio in difficoltà. Musica, danza e cinema uniti con l’obiettivo di consolidare un messaggio contro pregiudizi e luoghi comuni e l’opportunità per il vincitore di diventare protagonista della omonima campagna di sensibilizzazione, “Mi fa un baffo il gatto nero!” , pronta nei prossimi mesi a sostenere la causa. Teatro Golden via Taranto 36, ore 20.30.  Ingresso gratuito con prenotazione info petcarpetfestival@gmail.com www.petcarpetfestival.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA