Era stanca del marito e ha finto il suo sequestro: «Volevo andare al mare»

Era stanca del marito e ha finto il suo sequestro: «Volevo andare al mare»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Luglio 2014, 16:35 - Ultimo aggiornamento: 16:41

Era stanca del marito e per questo ha finto il suo sequestro. Questi i motivi che hanno la romena 35enne a simulare il suo rapimento con tanto di sms al marito con richiesta di riscatto.

La donna, trovata dai carabinieri e denunciata, è stata individuata di ritorno con un traghetto proveniente da Ischia. Poi è salita su una vettura a noleggio con conducente che l'ha portata fino a Sperlonga, rinomata località marittima della provincia di Latina, dove è stata bloccata in un ristorante. La straniera, 35 anni, portata negli uffici dei carabinieri del comando provinciale di Frosinone, davanti agli investigatori avrebbe ammesso di essersi inventata tutto e di aver finto il rapimento perchè stanca della convivenza e della situazione familiare.

Per lei è scattata una denuncia per simulazione di reato e procurato allarme, prima di far ritorno nella casa di Monte San Giovanni Campano. Le indagini sono state condotte dai militari del nucleo investigativo del Comando Provinciale di Frosinone, coordinati dal tenente colonnello Fernando Maisto, che guida il Reparto Operativo, insieme ai colleghi della Compagnia di Sora. Il caso è stato segnalato al pm Paolo Ielo della DDA di Roma, che ora trasmetterà gli atti alla procura di Frosinone.